Kabullywood

About the Middle East | Serata dedicata all'Afghanistan

OtherMovie Lugano Film Festival

L'Afghanistan è in guerra da sempre, prigioniero di un passato che ritorna, crocevia di eserciti stranieri e di interessi regionali, dilaniato dalle faide tra signori della guerra, trattenuto in un'epoca sospesa che non riesce a diventare futuro, né materiale né ideale. In una realtà dura, che costringe a un'infinita conta dei morti, i piccoli sogni diventano grandi conquiste. E così mentre il paese è tornato nelle cronache d'attualità per l'arrivo dello Stato Islamico e i paesi della coalizione ponderano l'aumento di contingenti militari per dare una svolta a una situazione precipitata anche dal punto di vista umanitario, le storie che OtherMovie propone in questa serata vogliono raccontare dei giovani afghani che ogni giorno affrontano prove spesso ancora insuperabili, e che in tanti casi li costringono anche a gettare la spugna e scegliere la via dell'esilio. L'incontro che accompagna le proiezioni permetterà di ascoltare e capire l'Afghanistan attraverso le parole di due ospiti speciali che conoscono profondamente questo paese maestoso, il suo vasto territorio e la sua gente coraggiosa. 

ore 20.00 apertura della serata con proiezione della performance musicale
Farkhunda di Michael J. Lutman | 2016 | 5'12'' 
La performance è ispirata all'omicidio di Farkhunda Malikzada, una giovane donna di Kabul accusata ingiustamente di aver profanato il Corano e brutalmente uccisa dalla folla nel 2015. Il pezzo al pianoforte è scritto e interpretato dallo studente afghano Arson Farhim ed è stato registrato all'Afghanistan National Institute of Music. 

Segue la proiezione del cortometraggio
House di Zainab Entezar | Afghanistan | 5'57''.
Versione originale con sottotitoli in inglese 
Il film racconta le difficoltà che incontra una donna sola in cerca di un alloggio a Kabul.  

ore 20.20 circa incontro con Farhad Bitani, ex-capitano dell'esercito afghano, oggi educatore impegnato nella promozione del dialogo interculturale e co-fondatore di Global Afghan Forum, un'organizzazione internazionale che si occupa dell'educazione dei giovani afghani e con Claudio Bertolotti, già ufficiale della NATO reduce dall’Afghanistan e analista strategico, esperto di questioni politiche, militari e religiose relative all’Afghanistan contemporaneo.  Modera Chiara Sulmoni, giornalista e analista freelance.

ore 21.20 circa proiezione del lungometraggio 
Kabullywood di Louis Meunier, | 2016 |84'
Versione originale dari con sottotitoli in inglese
Film vincitore del premio della critica al Festival del Film Orientale di Ginevra.
È la storia di un gruppo di giovani artisti afghani che tra mille difficoltà e con tenacia, decidono di provare a riportare alla vita il Cinema Aryub, teatro alla moda della Kabul anni '70 che la lunga guerra civile e l'avvento dei talebani ha ridotto in rovina. Ma i sogni si scontrano ben presto con la realtà. 


Entrata

Cinema LUX art house:
CHF 10.-

Cinestar:
CHF 15.- 
CHF 13.- studenti

Pass per tutto il Festival:
CHF 100.- (diventa il membro OtherMovie Friends)


Informazioni extra

Sul posto, sarà possibile acquistare il libro autobiografico di Farhad Bitani L'ultimo lenzuolo bianco in versione italiana e inglese, e il libro di Claudio Bertolotti Shahid, analisi del terrorismo suicida in Afghanistan’


Promotori

OtherMovie Lugano Film Festival
Via Monte Carmen 8
6900 Lugano
www.othermovie.ch
info@othermovie.ch