La classe operaia va in paradiso   attori   photo giuseppe distefano

La classe operaia va in paradiso

LuganoInScena

Dall’omonimo film di Elio Petri 

Drammaturgia di Paolo Di Paolo 
Regia di Claudio Longhi 

Durata: 1h30

In una dialettica sapida e feroce tra passato e presente lo spettacolo, con la regia di Claudio Longhi, mutua il proprio registro stilistico da quello dell’incandescente “capriccio” di Petri, in bilico fra un grottesco a tratti velenoso a tratti drammatico, e un fantasioso realismo.

La classe operaia va in paradiso di Elio Petri, nato per rappresentare il mondo proprio della classe operaia, innescò un dibattito furibondo della sinistra italiana, mettendo realmente in discussione l’identità ideologica e l’effettiva capacità di rappresentanza del proletariato. Costruito attorno alla sceneggiatura originale di Petri e Pirro e ai materiali letterari che portarono alla sua composizione, riassemblati in una nuova tessitura drammaturgica da Paolo Di Paolo e saldati a un impianto musicale ricco e articolato, eseguito dal vivo dallo stesso ensemble di attori e musicisti coinvolti nella messinscena, a quasi cinquant’anni dal suo debutto sui grandi schermi ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione - sceglie di tornare allo sguardo scandaloso ed eterodosso, a tratti straniante, del film di Petri per provare a riflettere sulla recente storia politica e culturale italiana.



Informazioni extra

Prevendita online:
LuganoInScena

Prevendita:
punti vendita Ticketcorner (Biglietteria LAC, La Posta, Manor, Coop City)

Disabili: si consiglia la prenotazione dei biglietti almeno 24 ore prima dello spettacolo al +41 (0)58 866 42 22


con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Franca Penone, Simone Tangolo e Filippo Zattini 

scene Guia Buzzi 
costumi Gianluca Sbicca 
produzione ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione

Immagine: La classe operaia va in paradiso © Giuseppe Distefano


Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 22
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch
Contatto: LAC Lugano Arte e Cultura