21587143 1810140149000281 6067770767116738023 o

Dahü

Teatro Sociale Bellinzona – Stagione 2017-18

Progetto teatrale che indaga la necessità dell'essere umano di incarnare, ritualizzare ed esorcizzare i momenti chiave della vita, per restituire ordine sociale alla comunità e mantenere intatta la propria identità.

Nascita, pubertà, fidanzamento, matrimonio, invecchiamento, morte e il susseguirsi delle stagioni; sono tutti momenti di transizione per i quali, un tempo, la comunità aveva dei riti di passaggio agiti tramite cerimonie, mascheramenti, travestimenti. Come sono vissuti oggi i momenti di transizione della vita? L'essere umano contemporaneo che valore attribuisce alle fasi di sviluppo individuale e collettivo? Abbiamo ancora bisogno del rito?

Dahü propone in modo trasgressivo le riflessioni sull'eredità della maschera-rito nella società contemporanea.


Entrata

CHF 30.- (posti non numerati)


Informazioni extra

Prevendita ufficiale:
Ufficio turistico Bellinzona
, sportello Palazzo Municipale, tel. +41 (0)91 825 48 18
Cassa del Teatro, tel. +41 (0)91 820 24 41 (apertura: 45 minuti prima degli spettacoli serali e 30 minuti prima delle rappresentazioni pomeridiane)

Spettacolo sconsigliato ad un pubblico di età inferiore ai 16 anni.

Sito Web Teatro Sociale


Regia: Ledwina Costantini
Di e con: Mathieu Bessero-Belti e Ledwina Costantini
Tessuto sonoro: Edmé Gordon
Luci: Andrea Borzatta
Scenografia: Hélène Bessero-Belti e Michele Tognetti
Costumi: Caterina Foletti
Logistica: Nando Snozzi e Andrea Bianchetti
Produzione: Opera Retablo e Cie Mladha in co-produzione con Teatro Sociale Bellinzona - Bellinzona Teatro, CCN - Théâtre du Pommier Neuchâtel, Malévoz Quartier Culturel - Théâtre Raccot e Théâtre du Crochetan Monthey, 2017

Immagine: Facebook.com – Teatro Sociale Bellinzona


Promotori

Teatro Sociale di Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 820 24 44
www.teatrosociale.ch
info@teatrosociale.ch