mar 23.01.18

20:30
Post mortem

mar 23.01.18

20:30

Post Mortem

Pablo Larraín - La Storia come prologo del presente

Uno dei tanti compiti dei cineclub è dare conto delle emergenze. Quelle dell’attualità contemporanea, certo, come spesso facciamo nelle rassegne tematiche. Ma in senso più etimologico anche quelle che riguardano il sorgere e l’affermarsi di nuove figure di riferimento, in particolare di registi in grado di tracciare un solco preciso con la loro opera, magari già dopo pochi film.
È sicuramente il caso di Pablo Larraín, che in pochi anni di carriera e sette titoli (tutti proposti in questa retrospettiva) ha saputo conquistare i favori dei grandi festival e della critica.

Regia di Pablo Larraín

Drammatico | Cile, Messico, Germania, Olanda, Spagna | 2010 | 98'
v.o. spagnolo, st. italiano

Con  Alfredo Castro, Antonia Zegers, Jaime Vadell, Amparo Noguera, Marcelo Alonso

Santiago del Cile, 1973. Mario Corneo lavora come funzionario presso l'obitorio. Trascrive a macchina le autopsie. Si innamora di una ballerina di cabaret, Nancy, sua vicina di casa. Ma sono i giorni del colpo di stato, l'obitorio si riempie di cadaveri, della casa e della famiglia di Nancy non rimangono tracce. La ragazza si nasconde nel cortile della casa di Mario, che le porta il cibo e le sigarette. Intanto, all'obitorio, i morti riempiono le sale, i corridoi, le scalinate dell'ospedale. 

Rassegna Pablo Larrain


Entrata

CHF 10.-
CHF 8.-
CHF 6.-


Promotori

LuganoCinema93
6900 Lugano
www.luganocinema93.ch
info@luganocinema93.ch