I

Biblioteca cantonale %281%29

Autori antichi per lettori europei. Le raccolte greca e latina della Biblioteca cantonale di Lugano

Inaugurazione

Il Fondo Antico della Biblioteca cantonale di Lugano è costituito in gran parte dalle collezioni delle congregazioni religiose soppresse dallo Stato a metà Ottocento. Tra questi volumi risulta una massiccia presenza di edizioni dei classici delle due antichità – quella pagana e quella cristiana – stampate durante il Rinascimento, inteso in senso lungo, dal Quattro al Seicento, nelle capitali dell’industria tipografica, Venezia, Basilea, Zurigo, Lione o Parigi. Queste raccolte sono eccellenti chiavi d’accesso per indagare sulle dinamiche di conservazione e di trasmissione dei testi, sul loro uso, sul ruolo che essi ebbero all’interno delle comunità religiose che li hanno posseduti o tra i lettori che se ne sono serviti, permettendo di disegnare uno spaccato della storia della lettura e della vita intellettuale dell’epoca, in un contesto culturalmente fervente come era quello del Ticino, un crocevia aperto all’Italia, ma anche al mondo francofono e germanofono.

La Biblioteca Cantonale di Lugano presenta, in collaborazione con l'Istituto di Studi Italiani dell'Università della Svizzera Italiana, la mostra a cura di Andrea Balbo, Guido Milanese e Luca Saltini.

Interverranno:
Andrea Balbo Docente di Lingua e Letteratura latina all’ISI
Guido Milanese Docente di Lingua e Letteratura latina all’ISI
Luca Saltini Biblioteca cantonale Lugano

Locandina


Informazioni extra

La mostra si terrà dal 22 febbraio al 14 aprile 2018.


Promotori

Biblioteca Cantonale Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 46 11
www.sbt.ti.ch/bclu
bclu-segr.sbt@ti.ch