Poison 1481596 1280

Filtri d’amore e di morte: il pensiero magico nel teatro d’opera

Vincenzino Siani

Vincenzino Siani, medico nutrizionista professore all’Università La Sapienza di Roma ma anche studioso di musica, tratterà di come, nonostante il passaggio nell’evoluzione dell’uomo dalla visione magica del mondo a una concezione guidata dalla logica, residui di quell’antica interpretazione delle cose della vita siano rimasti nelle credenze. Lo testimonia anche il teatro operistico, da L’Elisir d’amore di Donizetti a I Capuleti e i Montecchi di Bellini, dal Rosenkavalier di Strauss al Tristano e Isotta di Wagner, dove gli autori hanno voluto esprimere in musica gli effetti trascendenti dei filtri.


Promotori

Società Svizzera di Musicologia
Via Soldino 9
6900 Lugano
www.ricercamusica.ch