I

gio 16.08.18 - dom 19.08.18

20:45
Web 1000x834px note al tramonto 2018

gio 16.08.18 - dom 19.08.18

20:45

Note al tramonto

La musica delle Alpi

L’edizione 2018 delle Note al Tramonto propone una serie di spettacoli musicali dedicati al tema delle Alpi e al fascino che la montagna ha esercitato su molti compositori nel corso dei secoli. Immersi nella magica cornice del Boschetto Ciani, quattro concerti accompagneranno il pubblico alla scoperta di pagine musicali – note e meno note - che susciteranno riflessioni e sentimenti riguardo al nostro rapporto con la natura e il paesaggio.

Giovedì 16 agosto
Orchestra da Camera di Lugano, “Suoni della montagna. Sinfonie, danze ed echi dalle Alpi”
La musica, sia dell’uomo sia della natura, costituisce un aspetto fondamentale del paesaggio alpino, in apparenza tanto silenzioso. I compositori hanno evocato i suoni del vento e dell’acqua, i rumori del bosco, i versi degli animali, i richiami dei pastori nelle vallate. Questo concerto rappresenta un viaggio musicale lungo l’arco alpino, dal ‘700 ad oggi.

Venerdì 17 agosto
CheRoba, “Serenada in minur”
Quando compone, Marco Santilli pensa in italiano. Clarinettista ticinese da tempo affermato sulla scena musicale della Svizzera tedesca, lancia un ponte verso sud anche con il suo nuovo quartetto CheRoba. È un universo fatto di reminiscenze dello scrittore Hermann Hesse a Montagnola, melodie ispirate a una poesia dialettale, ballate abilmente tessute, citazioni della tradizione jazzistica e improvvisazioni scatenate. Canzoni e jazz si fondono in una poetica miscela di stili e immagini che vanno in scena, con una ‘serenada in minur’.

Sabato 18 agosto
Emanuele Ferrari, “Tra estasi ed amarezza: Schubert”

Un nuovo approccio alla musica che unisce la magia di un concerto all’emozione di una visita guidata. I brani vengono suonati ed esplorati, nota dopo nota, come se fossero castelli incantati di cui svelare la bellezza e i misteri. Il pianista Emanuele Ferrari “smonta e rimonta” alcune pagine pianistiche del Improvviso Op. Post. 142 n.3 in si bemolle maggiore di Franz Schubert. Schubert compone pezzi che sembrano scritti per pochi amici e senza pretese di eternità: questa apparenza nasconde però una toccante capacità di andare al fondo delle cose, tra l’estasi e lo spalancarsi di abissi senza fondo. In questo mondo di emozioni e pensieri la natura e i suoi richiami giocano un ruolo fondamentale e sorprendente.

Domenica 19 agosto
Musica nel Mendrisiotto incontra Aurofonie, “Quartetto del Verbano”

Per l’ultima serata delle “Note al Tramonto” le associazioni Musica nel Mendrisotto e Aurofonie s’incontrano e riuniscono un gruppo di musicisti attivi sul territorio per un programma cameristico dedicato alla natura e ai suoi strumenti d’elezione. Il programma musicale verrà l’esibizione del Quartetto del Verbano, con il noto fisarmonicista ticinese Danilo Boggini, il violinista e mandolinista dell’OSI Duilio Galfetti, il chitarrista italiano Pierluigi Ferrari, e il contrabbassista Alberto Guareschi. Il quartetto proporrà una lettura di brani originali che ci concentrano sui Paesi dell’arco alpino: Svizzera, Austria, Francia, Germania, Slovenia, Ungheria.

Programma


Promotori

Associazione Aurofonie
6900 Lugano
www.aurofonie.ch
info@aurofonie.ch