Cattura

Passi nel buio

Inaugurazione

Inaugurazione alla presenza di Ivonne Manfrini

Passi nel buio è un progetto artistico di Luca Mengoni, che è stato pensato per gli spazi che lo accolgono e declinato dentro questi tre luoghi differenti, che hanno come denominatore comune il fatto di possedere una forte identità. Questo obbligatoriamente porta l’artista ad un approccio dialogico con il luogo che accoglie di volta in volta il progetto. Il luogo diventa elemento integrante e integrato dall'opera. La prima esposizione si è tenuta a Palazzo Trevisan degli Ulivi a Venezia, a cui segue ora la Casa dei Russi ad Ascona, dal 18 maggio al 17 giugno, per poi arrivare alla Fondazione Louis Moret di Martigny.

L’installazione è composta da elementi plastici e tematici che dialogano tra loro. Il primo è una scala composta da sette vasi in terracotta riempiti di acqua. Il secondo è costituito dall'accumulo di elementi in terracotta bianca che sono l’impronta dell’azione dello stringere il pugno. La forma, il colore e la loro collocazione a terra evoca l’idea di ossa, di un ossario. Il terzo elemento è la rosa canina che rimanda al mondo vegetale, contesto in cui è immersa la Casa dei Russi, e allo stesso tempo, con le sue spine, nega la dimensione protettiva della casa. La scelta di Casa dei Russi, fortemente significativa, evoca in particolare il passaggio di Pëtr Kropotkin, il cui pensiero e lavoro hanno notevolmente colpito Luca Mengoni.


Ivonne Manfrini, storica dell’arte, docente all’HEAD di Ginevra e redattrice della voce dedicata al lavoro di Luca Mengoni nel dizionario
sull'arte svizzera dell'Istituto Svizzero di studi dell'arte SIKART di Zurigo.


Promotori

Fondazione Monte Verità
Via Collina 84
6612 Ascona
Tel. +41 (0)91 785 40 40
www.monteverita.org
info@monteverita.org