I

ven 04.05.18 - sab 14.07.18

Tutto il giorno
Immagine

ven 04.05.18 - sab 14.07.18

Tutto il giorno

Comensoli 68+50=2018

Sono trascorsi cinquant‘anni dal 1968, l’anno delle rivolte giovanili che da Parigi a Berlino, a Zurigo, ai campus delle università degli Stati Uniti investirono l’intero mondo occidentale, creando le premesse di cambiamenti radicali nel tessuto sociale.

A questi stravolgimenti vissuti a Zurigo, in prima persona, Mario Comensoli non poteva rimanere estraneo. L’artista che aveva descritto la povertà del contesto proletario, l’emarginazione degli immigrati e con uno sguardo critico e ironico la borghesia del miracolo economico, fu conquistato da quella che considerava una rivoluzione.

La Fafa Gallery di Lugano attraverso questa mostra vuole rendere omaggio ad uno dei più grandi artisti svizzeri del dopoguerra, nella sua città d’origine. Quest’omaggio è stato reso possibile anche grazie alla Fondazione Comensoli di Zurigo e ai suoi esponenti Mario Barino e Vito Robbiani, che ringraziamo per la loro collaborazione. 


Informazioni extra

La mostra è visitabile su appuntamento o lunedì, giovedì e venerdì dalle 14:00 alle 17:30.


Promotori

Fafa Fine Art Gallery
via della Posta 2
6900 Lugano
Tel. +41(0)79 337 10 81
http://www.fafafineart.com/
info@fafafineart.com