I

Arbore live 1344 copia

Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana

Estival Jazz

Ovunque osannato dalle platee senza mezzi termini da quasi trent'anni, il carosello musicale dell'Orchestra italiana guidata dal sempreverde Renzo Arbore approda in Piazza della Riforma per una pacifica invasione di ritmi e melodie nel segno del più schietto repertorio partenopeo frammisto alla contagiosa e ironica simpatia del più grande entertainer della radiotelevisione italiana.

Conduttore, deejay, musicista, regista e talent-scout, Lorenzo "Renzo" Arbore (Foggia, 1937) è stato un pioniere dell'intrattenimento radiotelevisivo. Da "Bandiera Gialla" alla fine degli anni '60 ma soprattutto con la trasmissione Alto gradimento (1970) entrambe realizzate con Gianni Boncompagni, Arbore ha rivoluzionato il linguaggio radiofonico. In televisione il rinnovamento è iniziato con L’altra domenica (1975) e soprattutto con Quelli della notte (1985) e Indietro tutta (1987) con cui ha profondamente stravolto le modalità dell'intrattenimento.

"Mi considero un jazzista della parola", ha affermato. In effetti la passione di Renzo per la musica va di pari passo con la sua storia professionale. "Sono quello che ha sempre inseguito l’altra tv e ha fatto tutto il contrario di quello che andava di moda".

Dopo il successo di Indietro tutta, benché invocato molte volte, Arbore s’è praticamente astenuto dalla tv girando il mondo con la sua Orchestra italiana, nata nel 1989: "Un piccolo fenomeno: un ensemble di quindici solisti che colleziona concerti esauriti in tutto il mondo, con gli spettatori travolti dall’energia di cori, mandolini e melodie napoletane. La scaletta del concerto – ha spiegato Arbore - coniuga il nuovo e l’antico suono di Napoli: voci e cori appassionati, girandole di assoli strumentali, un’altalena di emozioni sprigionate da melodie che evocano albe e tramonti, feste al sole e serenate notturne, gioie e pene d’amore. Al suono di “Reginella”, ad esempio, ho sempre visto il pubblico cantare a squarciagola il ritornello di questo celebre brano e, magicamente, farsi trasportare proprio là, a Napoli, nella terra da cui quelle emozioni sono partite”.

Da New York, Londra, Parigi, Sidney, Mosca, Buenos Aires, Caracas, San Paolo, Rio de Janeiro, Toronto, Montréal, Melbourne, Tokyo, Pechino, Shanghai… Ora anche Lugano accoglie a braccia aperte Renzo Arbore, autentico ambasciatore della musica e della cultura italiane, che continua con ironia e delicatezza a coinvolgere un pubblico che comprende varie generazioni grazie a uno show divertente e appassionante. Un grande evento per l'importante compleanno di Estival.


Renzo Arbore, voc, g,

Massimo Cecchetti, b, Michele Montefusco, g, Paolo Termini, g, Nicola Cantatore, g, Nunzio Reina, Nunzio, mand, Salvatore Della Vecchia, mandola, Salvatore Esposito, mand, Massimo Volpe, keys, Gian Luca Pica, acc, Mariano Caiano, voc, g, Barbara Buonaiuto, voc, Giovanni Conte, voc, Giovanni Imparato, perc, Giuseppe Sannino, perc, Roberto Ciscognetti, dr


Promotori