Lettura 2017

Knulp | lettura per il 56esimo anniversario della morte di Hermann Hesse

Knulp, la storia di un simpatico solitario che preferisce la vita del girovago a quella del cittadino sedentario, è stata scritta tra il 1907 e il 1913 ed è stata pubblicata per la prima volta in tedesco nel 1915. Le tre storie della vita del vagabondo Knulp sono tra i pezzi più belli della prima prosa di Hermann Hesse. La descrizione della vita domestica in una piccola città della Germania meridionale, facilmente riconoscibile nella città natale di Hermann Hesse Calw, risveglia nel lettore una nostalgia dell’esperienza di un idilliaco provincialismo, legata ai tempi che furono. Particolarmente commovente, tuttavia, è la consapevolezza che la descrizione di Hermann Hesse del disadattato, anche in questi tempi, stimola la riflessione sulle persone diverse e sulla loro posizione nella società. Lo stesso Hermann Hesse scrisse nel 1935 che figure come Knulp "non sono utili, ma sono molto meno dannose di altre considerate utili. Se persone dotate e ispirate come Knulp non trovano posto nel loro ambiente, allora l'ambiente è altrettanto colpevole quanto lo stesso Knulp."
Il capitolo Ricordando Knulp uscì come primo testo di Hermann Hesse in Giappone con il titolo «Tomo (il mio amico)» nel 1909. Viene presentato per il 56esimo anniversario della morte dell’autore, in occasione dell’attuale mostra temporanea che ruota attorno al tema dell’accoglienza delle opere di Hesse in Giappone.

Flyer


Con Antonio Ballerio (italiano) e Rudolf Cornelius (tedesco)
Accompagnamento musicale: Maria Luisa Montano (flauto dolce)


Promotori

Fondazione Hermann Hesse
Torre Camuzzi
6926 Montagnola
Tel. +41 (0)91 993 37 70
www.hessemontagnola.ch
info@hessemontagnola.ch