Drago fisa e l   orizz

Il bosco in valigia

Il Castello incantato

Per il 20º anniversario del festival si è voluto richiamare anche artisti che ne hanno fatto la storia, vengono soprattutto dalla Svizzera e dall’Italia, ma anche da Argentina e Spagna. Burattini, marionette, ombre, disegni di sabbia che diventano specchio e parodia dell’umanità, invadono le piazze, le rive del lago, i monti, con le loro buffe andature.

C’era una volta una donna che viveva nel bosco, mangiava i suoi frutti ed era felice. Un giorno si accorse che il bosco era andato via, mise le sue storie in una valigia e andò a cercarlo. Nella sua valigia i sentimenti si trasformano in personaggi. Il drago si innamora dell’uccello migratore e si arrabbia con i folletti dispettosi; c’è chi è geloso, chi parte, chi torna, chi ne approfitta e chi canta. Dalla valigia nascono scene di figure, che si esprimono con suoni o musiche. È lo spettacolo più longevo del Teatro dei Fauni, che parla per simboli al pubblico di tutte le età; è stato rappresentato in quattro continenti. Premio Città dell’Habana, Cuba.  


Informazioni extra

In caso di brutto tempo l' evento si svolgera presso il ristorante Alpino a Sonogno. 


Immagine: flickr.com - Roberto Marchegiani


Promotori

Teatro dei Fauni
Via alla Scuola 10
6600 Locarno
Tel. +41 (0)79 331 35 56
www.teatro-fauni.ch
fauni@teatro-fauni.ch