I

ven 12.10.18

21:30
Immagine

ven 12.10.18

21:30

Presentazione de I figli dello stupore

La Beat Generation Italiana

proiezione di un estratto del documentario di Francesco Tabarelli
lettura di poesie dal volume curato da Alessandro Manca

I beat (o capelloni come venivano chiamati all’epoca) hanno rappresentato uno speciale fenomeno sociale, anticipando la sensibilità all’ecologia, all’anti-militarismo ed ai diritti umani, dando il via a molte lotte di emancipazione e alla cultura underground.

Alcuni dei ragazzi cresciuti nell’Italia in bianco e nero degli anni ‘50 scoprono attraverso Kerouac e Ginsberg un’America esplosiva. Poesia, letteratura, musica e stili di vita furono coinvolti.

Con questo progetto vogliamo realizzare un racconto “epico” e documentario dell’underground italiano individuando gli elementi narrativi più avventurosi e trasversali: ribellione, adolescenza, ricerca spirituale, viaggio. E poesia.

Maggiori informazioni


Alessandro Manca (Lecco, 1985) - Laureato in Lettere Moderne con una tesi dedicata a ‘Un Weekend Postmoderno’ di Pier Vittorio Tondelli, appassionato e di poesia e letteratura. Da anni studioso e lettore del movimento underground di poesia in Italia degli anni ’60 e della Beat Generation americana. Scrive poesie e ricerca nelle trasformazioni alchemiche della ‘parola’ nel corso della storia. 


Promotori

Molino - Centro Sociale Autogestito
Viale Cassarate 8
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 942 12 21
www.inventati.org/molino/
molino@inventati.org