I

23845996 765053280369542 1033640299655403102 o

Cold Voodoo

Festival di musica improvvisata e contemporanea autunno 2018

Il festival di Musica Improvvisata e Contemporanea ospita il duo "Cold Voodoo", composto da Tobias Meier (conpositor e sassofonista) e Silvan Jeger, (contrabbasso)che da diversi anni collaborano in progetti molto diversi tra loro. Il contrabbassista Silvan Jeger e il sassofonista Tobias Meier, hanno rispettivamente 33 e 34 anni,  e rappresentano così le nuove generazioni dei jazzisti elvetici. 

Con il duo Cold Voodoo i due improvvisatori Tobias Meier e  Silvan Jeger creano campi lunghi, avvolgenti e ipnotizzanti. La musica ha una forte presenza fisica e conferisce ai concerti un carattere performativo. Entrambi i musicisti, che lavorano anche come solisti, usano le possibilità sonore dei loro strumenti per creare una fitta rete di timbri, suoni e colori. La loro ricerca  si snoda tra due antipodi: da un lato la tensione tra coinvolgimento corporeo ed emissioni sonore, dall'altro la ricerca di visioni esteriori libere e di serenità.
Quest'apparente contraddizione si evince già dal nome del gruppo "Freddo voodoo" e dalla possibilità che esiste per una musicassetta, tra l'altro loro ne hanno incisa una di recente, di poter essere "letta" dalle due parte AB. Il colore rosso della cassetta stessa rimanda poi ai gruppi sanguigni A, B, e Oche richiama canoni tipici del romanticismo.


Informazioni extra

Maggiori informazioni



Tobias Meier: compositore e sassofonista con sede a Zurigo. Attualmente conduce l'ensemble nella foresta e suona internazionalmente con Cold Voodoo (con il bassista Silvan Jeger), con il percussionista Norbert Pfammatter e la cantante Dalia Donadio. Tobias Meier ha scritto e suonato vari lavori per sassofono solo, oltre a comporre musica per ensemble di musica contemporanea e ad esibirsi in varie performance sonore sceniche. Come compositore e improvvisatore, è interessato ai gesti architettonici: gli scenari e i metodi di progettazione, l'impostazione delle coordinate tonaliTobias Meier considera la formazione di musica su di vista organizzativo, il livello ricettivo e discorsivo di essere altrettanto importante quanto il gioco effettivo della musica.Come organizzatore della serie di concerti Sismogramma, come co-fondatore dell'etichetta autogestito Ampi Ear Records, come redattore di una fanzine per i musicisti (uscito nel 2015) e da progettare e realizzare copre il proprio CD, si dà forma abbastanza tangibile la aspetto e le condizioni quadro di musica.
Silvan Jeger: vive a Zurigo e ha studiato contrabbasso presso l'Università delle arti della città sotto la guida di Rätus Flisch, Dominique Girod, Heiri Känzig e Jan Schacher , violoncello con Daniele Pezzotti, canto con Rahel Hadorn. Oltre a suonare il contrabbasso suona anche la chitarra, il violoncello, il basso elettrico, live- electronics e si esibisce come cantante. Jeger suona, tra gli altri, con il Reto Suhner Quartet , Yves Reichmuth Quartet e i Raw Vision di Christoph Grab (con Frank Möbus), e nei suoi progetti "Enigma, Your Eyes!", "Blue Bolero" e "Somnambulance". Con i suoi concerti gira per il mondo dalla Svizzera alla Germania, dalla Francia fino all'Iran insieme ad artisti come Bernhard Bamert, Pio Baschnagel , Christoph Baumann, Valentin Dietrich, Lucien Dubuis, Adrian Frey, Lionel Friedli, Christoph Grab, Ronny Graupe, Frank Möbus, Claudio Puntin, Yves Reichmuth, Tony Renold, Christian Strässle, Nat Su, Reto Suhner, Yves Theiler, Dieter Ulrich, Chris Wiesendanger, Zurigo Jazz Orchestra e tanti altri.

Immagini: www.facebook.com/collectifpils/photos/Cold Voodoo


Promotori

Spazio Culturale - CircoRu
Via Panelle 10
6600 Locarno
Tel. + 41 79 441 86 37
www.circoru.org
info@circoru.org