ven 12.10.18

09:00

ven 12.10.18

13:15

ven 12.10.18

16:00

ven 12.10.18

17:15

ven 12.10.18

18:00

ven 12.10.18

20:30
Diritti umani

ven 12.10.18

09:00

ven 12.10.18

13:15

ven 12.10.18

16:00

ven 12.10.18

17:15

ven 12.10.18

18:00

ven 12.10.18

20:30

Film Festival dei Diritti Umani 2018

Giorno 4 - 5a Edizione

La quinta edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano si propone al pubblico del Cantone con un’offerta cinematografica più ampia con un occhio al territorio e uno all’internazionalità: 33 film, di cui 16 sono le prime svizzere e 6 i film svizzeri fra produzioni e coproduzioni. Un focus primario: il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

09.00: Das Boot ist voll
Markus Imhoof | Svizzera, Germania| 1981 | 101 min | tedesco | sottotitoli ita.

Retrospettiva Imhoof - Nell'agosto del 1942 un gruppo eterogeneo di perseguitati della Germania nazista, cinque ebrei e un disertore, riesce a riparare fortunosamente in territorio svizzero ignorando che un decreto federale, da poco emanato, nega il diritto d'asilo politico alle vittime delle persecuzioni razziali, se non in particolari condizioni. Gettando uno sguardo sul cinema del passato attraverso uno dei film svizzeri più apprezzati a livello internazionale, Das Boot ist voll (La barca è piena) può essere considerato un monito contro un’attitudine generale di rigetto che la nostra società torna ad utilizzare di fronte agli attuali flussi migratori.

Segue approfondimento: Svizzera, paradiso dei rifugiati?
Intervengono: Markus Imhoof, regista del film Modera: Fabrizio Ceppi, giornalista

13.15 - Prima svizzera: On her Shoulders
Alexandria Bombach |USA!| 2018 | 94 min | inglese, curdo, arabo | sottotitoli ital.+ eng.

Nadia Murad vede una delle sue tante interviste alla tv e arrossisce. Sperava, come ogni ragazza della sua età, che un giorno si sarebbe sentito parlare di lei. Ma non poteva immaginare che sarebbe stata per sempre ricordata come vittima del terrorismo dell’ISIS. Nadia non vuole vendetta, ma ambisce alla consapevolezza del resto del mondo, purtroppo ignaro rispetto a un episodio che ancora oggi sconvolge migliaia di vite innocenti.

Segue approfondimento: Quali diritti per le minoranze?
Intervengono: Lamiya Aji Bashar, testimone yazida, Mirza Dinnayi, Direttore della ONG Luftbrücke Irak Modera: Sandro Cattacin, professore Università di Ginevra

16.00 - Prima svizzera: Days of Madness
Damian Nenadić | Croazia, Slovenia | 2018 | 74 min | slavo | sottotitoli ita.

Maja e Mladen vivono in un ospedale psichiatrico in Croazia e ricevono dal regista due videocamere con le quali possono filmare la loro quotidianità. Un’esperienza visiva forte e toccante di una realtà marginale e nascosta, alimentata dalla smisurata somministrazione di farmaci. Ma Mladen e Maja dicono NO ai loro medici e cominciano a prendersi cura di loro stessi, finalmente pronti a condividere la loro odissea con gli altri.

A seguire: Araf
Didem Pekün | Turchia, Bosnia Erzegovina, Gregia | 2018 | 45 min | inglese | sottotitoli ita.

Araf è un road movie e diario di un personaggio spettrale, Nayia, che viaggia tra Srebrenica, Sarajevo e Mostar. La donna, in esilio dalla guerra, ritorna nel suo paese per il 22° memoriale del genocidio di Srebrenica. ARAF traccia così, attraverso i viaggi di Nayia e il suo ritorno al paese natale nel dopoguerra, i paradossi di un costante terrore e di un permanente immobilismo, il conflitto tra restare e andarsene.

Film senza dibattito

17.15: Samouni Road
Stefano Savona | Italia, Francia | 2018 | 128 min | arabo | sottotitoli ita.

Nella periferia rurale della città di Gaza la famiglia Samouni si appresta a celebrare un matrimonio. Il film, premiato all’ultima edizione del Festival di Cannes con L’oeil d’or (miglior documentario), ritorna sui tragici avvenimenti accaduti nel 2009 a Gaza nell’operazione Piombo Fuso attraverso la quale, in una delle tante spedizioni dell’esercito israeliano, venne sterminata la famiglia Samouni e uccise 29 persone, tra cui molte donne e molti bambini.

Segue approfondimento: Storia di una famiglia, storia di un popolo
Intervengono: Jürg Bischoff, già delegato CICR

18.00 - Prima svizzera: Before Father Gets Back
Mari Gulbiani | Georgia, Francia, Germania | 2018 | 80 min | georgiano | sottotitoli ita.

In un'aula scura, le bianche pareti incrinate fungono da schermo cinematografico. Siamo in un remoto villaggio di montagna della Georgia. La luce del proiettore rompe l'oscurità: la prima esperienza cinematografica dei bambini sta per iniziare. Tra loro ci sono Iman ed Eva, due ragazze musulmane per le quali l'esperienza diventa un punto di svolta, ispirandole a prendere la fotocamera per filmare le loro vite quotidiane. Le ragazze stanno crescendo in una valle infestata dal radicalismo, dove la maggior parte della gente vive in una costante paura dei propri famigliari che sacrificano la propria vita in nome di Dio.

Segue approfondimento: La magia del cinema come punto di incontro tra culture
Intervengono: Mary Gulbiani, regista del film Modera: Roberto Pomari, Presidente Film Festival Diritti Umani Lugano

20.30: Eldorado
Markus Imhoof | Svizzera, Germania | 2018 | 90 | francese, tedesco, italiano, curdo sottotitoli ital.

Retrospettiva Imhoof - Consegna del Premio Diritti Umani per l’Autore a Markus Imhoof
Dopo Das Boot ist voll (La barca è piena) e More Than Honey, il regista svizzero Markus Imhoof racconta ancora una volta una storia molto personale nel tentativo di rendere tangibile un fenomeno globale: il destino di migliaia di uomini e donne in fuga verso l'Europa. Markus Imhoof filma a bordo di una nave della Guardia Costiera italiana - che ha salvato più di 100’000 persone nel Mediterraneo nell'ambito dell'operazione “Mare Nostrum”. Con gli occhi del bambino che è stato approfondisce delle domande che da sempre lo tormentano.

Segue approfondimento: Migrazioni tra passato e presente
Intervengono: Markus Imhoof, regista del film, Elly Schlein, deputata al Parlamento europeo, Modera: Aldo Sofia, giornalista

Dalle 23.30 dj set al Living Room Club con Frankie hi-nrg mc

Programma


Entrata

CHF 12.- singlolo prezzo intero
CHF 9.- singolo ridotto studenti e AVS

CHF 45.- x 5 proiezioni, prezzo intero
CHF 35.- x 5 proiezioni, ridotto studenti e AVS

CHF 150.- abbonamento festival, prezzo intero
CHF 90.- abbonamento festival, ridotto studenti e AVS


Promotori

Film Festival Diritti Umani Lugano
6900 Lugano
www.festivaldirittiumani.ch
info@festivaldirittiumani.ch