2702859437 35463745ca b

“Operissima”

Concerto con l’ensemble “Viva Voce”

Musica e anedotti

L'Ensemble "Viva Voce" nasce dal sogno di quattro musicisti di interpretare e vivere oggi le melodie sinfoniche e operistiche dei grandi Maestri del passato esprimendosi con la voce del proprio strumento.

Ogni brano eseguito è stato trascritto, come usanza nell' Ottocento, dai musicisti del gruppo stesso.

Programma

Wolfang Amadeus Mozart - ( 1756- 1791)
Divertimento – ouverture  ( Il flauto Magico)

Ludwig Beethoven - (1770- 1827)
Variazioni sul tema Là ci derem la mano ( Don Giovanni)

Wolfang Amadeus Mozart - (1756-1791)
Giovenette che fate ... (Don Giovanni)
Fin c’han dal vino ( Don Giovanni)
Batti, batti o bel Masetto (Don Giovanni)
Ogni vivente sente le gioie dell’amore (Il flauto Magico)

Giocchino Rossini - ( 1792 -1868)
Sinfonia  (Il Barbiere di Siviglia)


Entrata

Socie CCB: CHF.30.-
Non soci: CHF: 40.-
Bambini fino a 14 anni: gratis
Artisti e studenti: meta prezzo

Posti limitati, riservazioni indispensabili e in ordine di arrivo mail 

Telefono: +41 (0) 91 820 24 50 (lunedi-giovedi)


Informazioni extra

Maggiori informazione


Musica e aneddoti con
Oboe: Silvia Zabarella
Clarineto:  Fabio di Casola
Fagotto: Daniele Galaverna
Contrabbasso: Alessandro Saccone

Silvia Zabarella: nata a Lugano, ha studiato alla Musikakademie di Basilea con Andrè Lardrot (diploma di oboe e diploma d’orchestra con il massimo dei voti) e alla Hochschule fur Musik und Theater nella classe di Thomas Indermuhle (diploma di concerto con il massimo dei voti) A 24 anni vince il concorso come primo oboe solista nell'Orchestra dei Musikkollegium Winterthur, ruolo che tuttora ricopre. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e in qualità di solista ha inciso la "Serenata Don Ranudo" di O. Schoek e il concerto op.9 di T. Albinoni e nel gennaio 2010 la Sinfonia Concertante di Mozart per la casa discografica SONY. E’ stata premiata al concorso internazionale di Markneukirchen. Studia canto al Conservatorio di Winterthur con il M° David Tohrner. 
Daniele Galaverna: nato nel 1969 ha iniziato l'apprendistato musicale all'età di 10 anni con L.Dosso al Conservatorio "A.Boito" di Parma, dove ha ottenuto il diploma con il massimo dei voti e la lode Di grande importanza nella sua formazione musicale, sono gli anni trascorsi alla Musik Hochschule di Stoccarda con Sergio Azzolini (conclusi con il conseguimento con lode del diploma di solista). Ha alle spalle importanti esperienze orchestrali: infatti viene scelto come primo fagotto nella Gustav Mahler Jugendorchester (direttore musicale Claudio Abbado) e successivamente nella prestigiosa "European Community Youth Orchestra" (ECYO), tenendo concerti nelle più importanti sale sotto la direzione di Maestri quali C.Abbado, K. Sanderling, V.Ashkenazy, G. Kuhn Sir N.Marriner. E’ stato inoltre invitato dal M° Daniele Gatti a Londra per suonare in qualità di fagotto solo alla Royal Philarmonic Orchestra. Dal 1993 al 1994 ha ricoperto il ruolo di primo fagotto nell'Orchestra "Haydn" di Bolzano. Dal 1999 tiene il corso di fagotto al "Music Camp Matteo Goffriller".  Recentemente ha registrato per l'etichetta "Forlane" il Concerto di W.A. Mozart K V 191 e il Concertino per clarinetto, fagotto e orchestra d'archi di R.Strauss, accompagnato dall'Orchestra della Svizzera Italiana e nel gennaio 2010 la Sinfonia Concertante di Mozart per la casa discografica SONY. Fabio Casola: ha 49 anni ed è uno dei massimi virtuosi internazionali del clarinetto. Una carriera costruita con generosità e grande impegno, lievitata tra le colline del Lago di Lugano e i suonatori della banda locale. Ma poi esplosa con la vittoria medaglia d'oro al Concorso di Ginevra, che gli ha spalancato le porte dell'universo musicale con gli inviti di Abbado e Rostropovich, in una carriera di proporzioni stellari. Fabio Di Càsola è assurto a una dimensione internazionale con alcune mosse vincenti: primo al Grand Prix Patek Philippe (sempre a Ginevra) e vittoria al Concorso Internazionale di Musica Contemporanea a Stresa. Però sono stato anche per 20 anni, fino al ’91, primo clarinetto del Musikkollegium Winterthur, cosa che mi ha permesso di fare tanta esperienza in orchestra». Oggi Di Càsola vive a Zurigo, dove insegna alla Hochschule der Künste, seconda scuola d’arte europea dopo Berlino
Saccone Alessandro: nato a Verona il 1964, si diploma in Contrabbasso col massimo dei voti presso il Conservatorio Statale "G. Verdi" di Torino nel 1987, sotto la guida del Maestro Enzo Ferraris. Frequenta i corsi di perfezionamento della "Scuola di Alto perfezionamento Musicale" di Saluzzo nella sua prima edizione (1986-87), dell’accademia "W. Stauffer" di Cremona e della "Accademia Chigiana" di Siena con il Maestro Franco Petracchi e della "Staatliche Hochschule fur Musik" di Trossinghen (Germania) con il Maestro Ovidio Badila. Assistente dei Maestri O. Badila, W. Guttler e J.M. Rollez nella classe di Contrabbasso della "Scuola di Alto Perfezionamento Musicale" di Saluzzo dal 1991 al 1994. Riceve numerosi riconoscimenti nei vari concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il terzo premio al concorso internazionale di Stresa nel 1986 nella sezione “Contrabbasso Solista” e il primo premio al concorso "Rovere d'oro" di Imperia con il gruppo "Nonetto Italiano", nel 1991.

Immagine: Flickr.com - Guus Krol


Promotori

Circolo Cultura di Bellinzona
Via Alberto di Sacco 4
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 820 24 50
info@culturabellinzona.ch