Picture.

La Via Lattea 15. Finale

La Via Lattea 15 conclude il suo “voyage au bout de la nuit” con un incontro inedito fra poesia e musica. In cartellone la prima assoluta del “poema concertato” Opera della notte di Giuliano Scabia e Mario Pagliarani. Il testo, scritto da Scabia nel 1999 e pubblicato da Einaudi nel 2003, ha scandito i tre Movimenti della Via Lattea, lo scorso mese di agosto.

È stato il poeta stesso a leggerlo “en plein air” durante il pellegrinaggio notturno fra Como e Lugano. Opera della notte ritorna il 10 novembre in versione da camera, in una nuova veste musicale ideata dal compositore Mario Pagliarani. Il corpo del poeta scompare e rimane solo la sua voce – registrata negli studi della RSI – accompagnata da tre musicisti che suonano dal vivo: il flautista Manuel Zurria, il violoncellista Francesco Dillon e il pianista Emanuele Torquati, fra i più sensibili interpreti della musica del nostro tempo.

Ai suoni della realtà si sostituiscono i suoni della fantasia, dall’unione di parole e suoni nascono immagini invisibili. Non si tratta né di un concerto né di uno spettacolo teatrale ma piuttosto di “teatro dell’ascolto”. La Prima sarà seguita da un incontro con Giuliano Scabia condotto da Angela Borghesi, docente di letteratura italiana contemporanea all’Università di Milano Bicocca.


Entrata

CHF 25.- 
CHF 20.- AVS, AI, Club Rete Due
CHF 15.- Amici del Teatro del Tempo, studenti


Promotori

Teatro del Tempo
Vicolo dei Lironi 3
6833 Vacallo
Tel. + 41 (0)76 517 54 72
www.teatrodeltempo.ch
info@teatrodeltempo.ch