3313109219 a34c636948 b

Arlecchino servitore di due padroni

Torna Arlecchino ma senza il costume dalle pezze multicolori, senza volteggi spericolati, senza maschera e senza commedia dell’arte. L’Arlecchino di Valerio Binasco è sì quello di Carlo Goldoni ma con l’abito degli interpreti che potrebbe essere definito quasi contemporaneo. Sono dunque dei borghesi che si affannano per la loro vita, per il loro denaro e per far fare quel che si dice un buon matrimonio ai loro figli.

Una regia che mette in scena un testo corale e di forte impatto, creando uno spettacolo che proietta gli spettatori in una dimensione giocosa e leggera, costruita come un set cinematografico: battute fulminanti, movimenti energici, causticità e forti momenti di suspense sono gli elementi intorno ai quali ruota il congegno teatrale.


Entrata

Prevendita


Informazioni extra

Maggiori informazioni: Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli, tel. 091 759 76 60 

Mercoledì 14 novembre, alle 18.00, alla Biblioteca cantonale di Palazzo Morettini avrà luogo l’incontro pubblico con Natalino Balasso e gli attori dello spettacolo. Al termine sarà offerto un aperitivo.


Di Carlo Goldoni
E con Fabrizio Contri, Marta Cortellazzo Wiel, Michele Di Mauro, Lucio De Francesco, Denis Fasolo, Elisabetta Mazzullo, Ivan Zerbinati
Regia Valerio Binasco
Produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

Immagine: Flickr.com - Masca Teatru


Promotori

Teatro di Locarno
Largo Zorzi 1
6600 Locarno
Tel. +41 (0)91 756 10 93
www.teatrodilocarno.ch
info@teatrodilocarno.ch
Fax. +41 (0)91 756 10 90