sab 08.12.18

15:30, 17:30, 18:30, 21:00
Barche

sab 08.12.18

15:30, 17:30, 18:30, 21:00

Harraga - Vite in fuga

Anche quest’anno l’associazione Gruppo Harraga promuove una giornata di riflessione e dibattito sui temi della migrazione; Harraga – Vite in fuga sarà ospite del Cinema LUX art house.

Per questa edizione, l’evento volgerà lo sguardo ai confini, come luogo di frontiera ma anche come confine metaforico, luoghi di passaggio per persone in cerca di nuove speranze, che spesso diventa permanenza; luoghi in cui la vita e la morte si incontrano e si mischiano, in cui chi fugge si scontra con le politiche di immigrazione.

Al centro della giornata dell’8 dicembre il dibattito organizzato dal Gruppo Harraga avrà come fil rouge il tema: vita e morte sui confini, moderato dal giornalista Lorenzo Erroi, che dialogherà con ospiti attivi nell’ambito del diritto umanitario, delle politiche migratorie e del sostegno ai migranti.

Interverranno:
Elly Schlein, europarlamentare
Stefano Ferrari, regista
Gabriela Giuria, giurista e attivista per i diritti umani
Benedetta Collini, membro SAR dell’ONG SOS Mediterranee.

Nel corso della giornata saranno proiettati due documentari e due cortometraggi che trattano l'esperienza migratoria da diversi punti di vista, rivolgendo l’attenzione ai protagonisti e alle loro storie.

Aprirà l’evento il documentario Sotto lo stesso cielo di Stefano Ferrari e Gerardo Wuthier. La pellicola racconta la quotidianità degli ultimi giorni della tendopoli di Idomeni, in Grecia, dove 10’000 anime in fuga, si ritrovano bloccate al confine con la Macedonia, nel 2016.

Si proseguirà con due cortometraggi: Hamama & Caluna di Andreas Muggli – che si concentra sulla storia di due giovani migranti che tentano di attraversare le Alpi - e Mum, I’m Sorry di Martina Melilli che porta a galla ciò che rimane delle tante vite spezzate nel tentativo di attraversare il Mediterraneo.

Concluderà la giornata la proiezione di Iuventa di Michele Cinque. Lungometraggio che mette in scena la storia dell’equipaggio della nave dedita al salvataggio dei migranti nel Mediterraneo, bloccata poi da un sequestro nell’agosto del 2017 che ha interrotto forzatamente l’azione umanitaria.

Programma


Entrata

CHF 60.- giornata intera
CHF 20.- pomeriggio
CHF 20.- sera

CHF 30.- cena solidale (su prenotazione)


Informazioni extra

Riduzione AVS/ Studenti
Permessi N, F, B rifugiato: ingresso e cena gratuiti


Associazione Gruppo Harraga
Collettivo di donne unitosi con l’idea di parlare di movimenti migratori da un’altra prospettiva, mettendo le persone al centro e dando un’immagine umana ai flussi di persone che si muovono in cerca di una vita migliore, con l’obiettivo di rovesciare quella visione povera di solidarietà e piena di odio. Paura e chiusura sono caratteristiche delle politiche migratorie, l’associazione sostiene la libera circolazione e il diritto di fuga di donne e uomini.


Promotori