dom 24.03.19 - dom 30.06.19

Tutto il giorno
Silkworm 2766234 1280

dom 24.03.19 - dom 30.06.19

Tutto il giorno

Fare il filo

La prima sala è dedicata alla produzione dei fili di lino, canapa, seta e lana e illustra tutti i passaggi e gli attrezzi necessari per le loro lavorazioni. In una porzione di questa sala c’è anche una grande bigattiera che, nel periodo che andrà da fine maggio a metà giugno, ospiterà centinaia di bachi da seta che il pubblico potrà, in momenti precisi, nutrire con foglie di gelso. Nella seconda sala illustriamo le lavorazioni e le attrezzature necessarie per trasformare i fili in tessuti e in capi di abbigliamento. Al centro di questa sala c’è un telaio sul quale i visitatori possono cimentarsi nei gesti pressoché scomparsi che, nel passato, hanno impegnato generazioni e generazioni di donne.

Nell’allestimento non manca, naturalmente, una parte dedicata alla colorazione dei tessuti, alla stampa di motivi, al fare il bucato.In questa sala affrontiamo anche il tema degli indumenti prodotti con fibre tessili artificiali e sintetiche dei quali, nella stragrande maggioranza dei casi, ignoriamo le complesse lavorazioni a cui sono sottoposti e le sostante chimiche (circa 8'000!) utilizzate nei vari processi di produzione e finissaggio.

L’etichetta applicata sui vestiti che acquistiamo non racconta infatti quasi nulla della loro storia e spesso non è nemmeno corretta nell’indicazione dei materiali di cui questi sono composti.Quest’ultima parte, che si propone come chiusura di un percorso che comincia nel remoto passato per approdare al presente, vuole essere uno spunto di riflessione e sensibilizzazione sui pericoli che oggi possono nascondersi in ciò che indossiamo tutti i giorni.


Entrata

Biglietti d'entrata:
adulti CHF 7.-
bambini fino ai 6 anni gratuito
ragazzi fino ai 18 anni CHF 4.-
AVS e studenti CHF 4.-
domiciliati CHF 4.-
soci del Museo gratuito
soci Raiffeisen gratuito

Visite guidate:
per gruppi e scolaresche (massimo 25 persone) 80 CHF
Aperture fuori orario su prenotazione (50 CHF)


Informazioni extra

Mercoledì e Giovedì: dalle ore 09.00 alle ore 11.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00
Domenica: dalle ore 09.00 alle ore 11.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Venerdi 21 alle 21.00, nell'ambito della mostra si terrà lo spettacolo teatrale "Giovanna d'Arpo" a cura di: Teatro Circo
Di Gardi Hutter, Ferruccio Cainero Regia: Ferruccio Cainero
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella sala dell’Oratorio San Rocco, Via Ufentina 14, 6855 Stabio.

Sabato 22 alle 10.30, si terrà lo spettacolo teatrale "una battaglia, tutti contro tutti" con leggerissimi cuscini multicolori. Un momento collettivo che coinvolge bambini, ragazzi, genitori e nonni.
In caso di maltempo l’evento si terrà presso la Palestra della Scuola Media di Stabio in Via Ligornetto 12.

Domenica 23 alle 18.30, spettacolo teatrale, per bambini (dai 6 anni) e adulti, un piccolo sarto parte alla ricerca di ciò che più gli piace al mondo, oltre a cucire con ago e filo, la marmellata.
Il suo cammino è però un filo complicato, i suoi incontri metteranno alla prova il suo ingegno e la sua fortuna.
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella sala dell'Oratorio San Rocco, Via Ufentina 14, 6855 Stabio.

Maggiori informazioni

E-mail

Telefono: +41(0)91 641 69 90


Regia dello spettacolo teatrale del 21 giugno: Ferruccio Cainero

Immagine: Pixabay


Promotori

Museo della civiltà Contadina del Mendrisiotto
via Castello
6855 Stabio
Tel. +41 (0)91 641 69 90
museo@stabio.ch