Picture.

Vivaldissimo!

Concerto inaugurale del Festival CaronAntica

Chi non ha mai sentito parlare di Antonio Vivaldi? Il celebre Prete Rosso di Venezia è oggi conosciuto al grande pubblico soprattuto per la sua composizione Le Quattro Stagioni per violino solista. Tuttavia non tutti sono a conoscenza dell’immensa e variegata produttività di questo compositore. Egli si cimentò nella composizione di musica sia sacra che profana, sia vocale che strumentale, per grandi organici o per piccoli complessi da camera.

Il concerto inaugurale di CaronAntica 2019 si dedica interamente all’opera strumentale di questo compositore : quello che indubbiamente più affascina di Vivaldi è l’utilizzo magistrale di strumenti musicali tra i più inusuali - come la viola d’amore, il fagotto o ancora il flautino ! - ch’egli fece nei suoi concerti per strumenti solistici . Una vera festa barocca per inaugurare con arte e brio tutto italiano la seconda stagione di CaronAntica.

Programma CaronAntica


Informazioni extra

CaronAntica è resa possibile grazie alla Fondazione SORATO e a MIGROS TICINO Percento Culturale


Stefano Rossi, violino
Priska Comploi, oboe
Giulia Genini, flauto dolce
Gabriele Gombi, fagotto barocco
Sebastiano Severi, violoncello barocco
Luca Bandini, violone
Stefano Molardi, clavicembalo


Promotori

Fondazione EMIOLIA
Corso Elvezia 23
6900 Lugano