I

gio 07.03.19

20:30
Immagine

gio 07.03.19

20:30

Il futuro dell’uomo e l’uomo del futuro

Fragile umanità

L'antropocentrismo è costruito sulla presunta superiorità dell'umano sulle altre forme di vita, oltre che su quella di certi umani rispetto ad altri: ma che succede quando scopriamo di essere della stessa sostanza di tutti gli esseri viventi del pianeta?

Quando le proprietà che pensavamo ci rendessero speciali, come la vita mentale o la capacità di soffrire, si manifestano anche in ciò che definiamo ingenuamente «non umano», allora l'umanità come sistema chiuso dell'umanesimo classico si dissolve. Molte sono state le soluzioni proposte, a questa domanda, ma ognuna, presa singolarmente, non basta. Il postumano, cosí come declinato qui, contrapposto anche ai primi fallimentari tentativi dell'ultimo decennio dello scorso millennio, è volto a riposizionare l'umanità in uno schema integrato nella Natura, verso un superamento dell'antropocentrismo, e la costruzione di una nuova narrazione per il nostro futuro.

L'antropocentrismo è basato su una nostra presunta superiorità rispetto alle altre forme di vita. In realtà siamo della stessa sostanza di tutti gli altri esseri viventi. L'umanità, oggi fragile come non mai, sta per entrare in una nuova e inaspettata èra della sua evoluzione.


Informazioni extra

L’ospite d’onore della serata sarà il professore: Leonardo Caffo.
Si è laureato in filosofia alla Università degli Studi di Milano e ha conseguito il dottorato in filosofia presso l’Università degli Studi di Torino dove, sotto la guida di Maurizio Ferraris, ha poi anche lavorato al Laboratorio di Ontologia diretto da Tiziana Andina. Fra le sue numerose opere, Fragile Umanità e Vegan. Un manifesto filosofico.


Promotori

Associazione culturale Athena
c/o Luca Mombelli via Marcetto 6
6883 Novazzano
Tel. +41 (0)79 452 24 27
www.athenacultura.com
athena.ticino@gmail.com