Esterno chiostro

Quando la cultura è inclusiva

Handicap e pari opportunità nella vita culturale

Un evento dedicato all’esperienza culturale, politica e associativa nella costruzione di una cultura inclusiva, è un’opportunità per visitare il LAC Lugano Arte e Cultura e riflettere sul significato di cultura inclusiva. All’evento, che è pensato per il più ampio pubblico e non si indirizza soltanto ai professionisti del settore, partecipano rappresentanti delle istituzioni, della politica e delle associazioni impegnati attivamente nella costruzione di una cultura inclusiva, tra i quali il Consigliere di Stato Manuele Bertoli, direttore del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport, Gianna Mina, direttrice del Museo Vincenzo Vela, e Silvan Rüssly, direttore nazionale del servizio Culture inclusive di Pro Infirmis. 

Programma:
15:00 - 16:00
Visita guidata inclusiva dell’esposizione “Surrealismo Svizzera” accompagnata da mediatori culturali prevista per un numero limitato di persone portatrici di handicap e accompagnatori.

16:00- 16:15
Saluti di benvenuto

16:15- 16:30
Il racconto di un’esperienza
Demis Quadri
Disability on stage

16:25 - 17:30
Tavola rotonda

17:30 - 18:00
Discussione

Maggiori informazioni

Locandina


Informazioni extra

L’evento è preceduto da una visita al museo dalle 15.00 alle 16.00.
Prenotazione visita esposizione “Surrealismo Svizzera”: www.supsi.ch/go/culturainclusiva


Un evento promosso dalla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) in collaborazione con la Divisione attività culturali della Città di Lugano, LAC Lugano Arte e Cultura e Marco Imperadore.


Promotori

SUPSI - Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana
Via Pobiette 11
6928 Manno
Tel. +41 (0)58 666 60 14
www.supsi.ch
info@supsi.ch