Giovanni muzio ca brutta milano 1919 23. photo %c2%a9 stefano topuntoli

Case Milanesi 1923 - 1973. Immagini di una città

Inaugurazione

La mostra parte dalla ricerca confluita nel volume pubblicato per i tipi di Hoepli, Case Milanesi 1923-1973 cinquant’anni di architettura residenziale a Milano di Orsina Simona Pierini e Alessandro Isastia, curatori della stessa. L’allestimento a Villa Saroli si propone di mettere in evidenza una selezione di una ventina di case che documenti con caratteri di esemplarità questi gloriosi cinquant’anni.

La mostra, promossa dal FAI e presentata a Villa Necchi Campiglio a Milano con progetto grafico di studioFM e progetto di allestimento di GIUSSANIARCH, qua reinterpretato negli spazi della Limonaia, è l’occasione per scoprire da vicino una selezione delle più significative case della modernità, attraverso disegni dettagliati, schede descrittive e la campagna fotografica realizzata da Stefano Topuntoli. A questi materiali si accompagna l’istallazione di Alessandro Isastia Promenade architecturale. Gli approfondimenti sugli interni e i dettagli materici forniscono inoltre uno spaccato del periodo che va dal primo dopoguerra all’inizio degli anni Settanta dell’architettura residenziale del capoluogo lombardo. Un viaggio adatto a tutti, uno spunto per scoprire gemme nascoste di una città vicina, che potrà essere facilmente visitata con un altro sguardo.

L’inaugurazione della mostra coincide con la giornata Open Gallery #17, alla quale i2a aderisce costantemente, e prevede l’introduzione da parte dei curatori Orsina Simona Pierini e Alessandro Isastia e il saluto del Console Generale d’Italia a Lugano Min. Plen. Mauro Massoni.


Informazioni extra

Mostra in collaborazione con FAI SWISS e con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Lugano.


Giovanni Muzio Ca-Brutta-Milano 1919-23 Photo © Stefano Topuntoli


Promotori

i2a istituto internazionale di architettura
Villa Saroli - Viale Franscini 9
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 996 13 87
www.i2a.ch
info@i2a.ch