I

dom 24.03.19 - dom 26.05.19

Tutto il giorno
3513 senza titolo 2015 dittico olio su mdf 100x150 cm

dom 24.03.19 - dom 26.05.19

Tutto il giorno

I piaceri dell’intervallo

Giancarlo Moro

La pittura di Giancarlo Moro ci si presenta come erede della grande tradizione astrattista del ventesimo secolo; più esattamente di quella sua evoluzione che ha portato a un recupero dell’esperienza sensoriale, del dato naturalista. Ciò nonostante sceglie un’organizzazione chiaramente minimalista della superficie. Il quadrato, il rettangolo sono l’immagine di base su cui si articola il suo discorso.
È come se Moro con pochissimi, ma fondamentali elementi ci volesse restituire la ricchezza e la complessità del visibile. Per rimanere nell’ambito del quadrilatero, viene in mente di citare due maestri che ne hanno illustrato le potenzialità: Albers e Rothko. Ma in questi due casi l'immagine geometrica e le superficie colorate che supporta ci portano verso un'icona della trascendenza che con la materia, e la fisicità non hanno più un rapporto diretto.
La pittura di Moro è qualitativamente alta, moralmente esigente, introduce in un contesto locale una risonanza lontana. I suoi dipinti fanno ordine nella nostra mente e ci predispongono a una contemplazione attiva molto al di là dell’armonia della loro immagine.


Informazioni extra

Orari d'apertura:
mercoledì - venerdì: 10:00 - 12:00 / 15:00 - 18:00
sabato, domenica e festivi: 15:00 - 18:00
lunedì chiuso


Immagine: fornita dall'artista, senza titolo 2015, dittico olio su MDF 100x150 cm


Promotori

Museo Epper
Via Albarelle 14
6612 Ascona
Tel. +41 (0)91 791 19 42
www.vms-ams.ch