I

ven 12.04.19

09:30
Stage 1015653 1280

ven 12.04.19

09:30

Feynman - L’uomo che fece sparire l’infinito

Giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo

Jimmy (35 anni), un ragazzo Asperger, è stanco della vita e di tutte le difficoltà che la sua sindrome lo costringe ad affrontare. Fa fatica ad integrarsi nel mondo: non riesce a tenersi un lavoro, viene preso in giro sia dagli amici che dalla ragazza di cui è innamorato e, dulcis in fundo, ha un padre violento che, non solo non lo capisce, ma che non perde occasione per farlo sentire uno stupido. L’unico legame che ha ancora Jimmy al mondo è sua madre che, improvvisamente, però, viene a mancare lasciando il ragazzo con un immenso senso di vuoto che lo spinge a salire all’ultimo piano di un palazzo per buttarsi di sotto. Jimmy sta per compiere l’insano gesto quando un eccentrico signore di mezza età, il premio Nobel per la fisica Richard Feyman (50 anni), si avvicina a lui con un paio di bonghi in mano perché lo scambia per il musicista con cui dovrebbe suonare quella sera.

Il banale errore si rivela ben presto l’incontro che cambierà la vita del giovane Asperger: Feynman, infatti, farà compiere a Jimmy un excursus nelle stanze della propria memoria. Il ragazzo si troverà pertanto ad assistere agli anni infantili del premio Nobel, vedrà il padre di Richard dargli i primi rudimenti di fisica, di logica e tutti gli altri insegnamenti che gli cambiarono la vita; osserverà i suoi esperimenti giovanili con le radio (che gli permisero sia di avere un primo lavoro che di approcciarsi agli amici, con cui aveva non poche difficoltà); entrerà dentro i suoi anni universitari e vedrà l’episodio in cui Richard rubò una porta ai compagni del MIT; osserverà come Feynman abbia brillantemente risolto le sue difficoltà relazionali a Princeton; scassinerà con lui casseforti a Los Alamos progettando in contemporanea la bomba atomica; viaggerà con il professore nei peggiori bar dell’America e del Brasile incontrando entreneuse e allibratori; parlerà con lui della sua carriera di pittore, di musicista al carnevale di Rio de Janeiro, di insegnante, di cantastorie e, soprattutto, verrà contagiato dall’amore sconfinato che Feynman ha per la vita.


Informazioni extra

Maggiori informazioni


Di Valentina Fratini, con la regia di Claudio Zarlocchi.
A cura della Compagnia teatrale: Spazio Asperger Onlus

Immagine: Pixabay.com


Promotori

Fondazione ARES
Via Zorzi 2A
6512 Giubiasco
www.fondazioneares.com