I

mar 30.04.19

18:00
698251607 1280x720

mar 30.04.19

18:00

Ritratti in controluce. Cecità, stereotipi e successi a confronto

Proiezione documentario con audiodescrizione

Raccontare i pregiudizi che ruotano attorno alla capacità lavorativa dei disabili visivi nell'era del digitale, ma anche i successi di chi “ce l'ha fatta” riuscendo ad abbattere il muro dello stereotipo, conquistando così posizioni rilevanti all'interno di aziende ed enti pubblici. È questo l'obiettivo del documentario della regista e sceneggiatrice Alessia Bottone.
L’autrice ha dato vita a una narrazione che ripercorre il vissuto e le esperienze degli intervistati allo scopo di contribuire a sensibilizzare e diffondere le buone pratiche e gli esempi virtuosi. Il documentario mostra inoltre una serie di tecnologie innovative che permettono di affrontare la disabilità in modo completamente diverso rispetto al passato.

Al termine della proiezione ci sarà un rinfresco e si avrà modo di discutere con la regista.


Informazioni extra

Iscrizione non necessaria.


Alessia Bottone è regista, sceneggiatrice, giornalista e scrittrice, laureata in Istituzioni e Politiche per la Pace e i Diritti Umani. Ha vinto numerosi premi giornalistici. È stata finalista del Premio Zavattini per la realizzazione di progetti di riuso creativo del cinema d'archivio e finalista del Premio Luzzati per cortometraggi. Ha collaborato con Vero Salute, Verona News, Superando.it, TV2000. Nel 2017 si occupa della regia, sceneggiatura e ideazione dei documentari: "Vorrei ma non posso: quando le barriere architettoniche limitano i sogni", "Ritratti in controluce. Cecità, stereotipi e successi a confronto" e "Ieri come oggi" dedicato alle politiche di conciliazione lavoro - famiglia. Autrice dei volumi "Amore ai tempi dello stage" (Galassia Arte, 2013) e "Papà mi presti i soldi che devo lavorare?" (Feltrinelli, 2014). Nel 2017 consegue il Master in Sceneggiatura Carlo Mazzacurati all’Università degli Studi di Padova.

Francesco Riccio, riprese
Francesca Stella, montaggio
Artis-Project, audiodescrizione e sottotitoli


Promotori

Unitas-Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana
via San Gottardo 49
6598 Tenero-Contra
Tel. +41 (0)91 735 69 00
www.unitas.ch
info@unitas.ch