I

sab 25.05.19

19:00
Supsi

sab 25.05.19

19:00

1927 - Monologo quantistico

Spettacolo teatrale di e con Gabriella Greison

Dalla famosa foto scattata presso l’Institut International de Physique Solvay di Bruxelles che ritrae gli invitati al quinto Congresso Solvay sulla fisica si dipana il racconto umano e scientifico attorno alle vite dei grandi fisici intervenuti a quel fondamentale ritrovo di scienziati che ha dato i natali alla fisica quantistica.

La serata sarà introdotta da Emanuele Carpanzano, Direttore del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI.

Era il 1927 e a Bruxelles si teneva il quinto congresso Solvay sulla fisica. Tra i partecipanti c’erano diversi premi Nobel e altri lo sarebbero diventati; la foto di rito che li ritrae prima della cena alla Taverne Royale, ospiti dei sovrani del Belgio, testimonia la presenza dei più importanti fisici dell’epoca, 29 menti eccelse grazie alle quali, in quel memorabile ritrovo di scienziati, è potuta nascere la fisica quantistica. Questo famoso scatto in bianco e nero ha conquistato Gabriella Greison, fisica e scrittrice; di più: per lei è diventata un’ossessione che l’ha portata sulle tracce degli avvenimenti che hanno caratterizzato quell’incontro di fine ottobre 1927. A Bruxelles ha ritrovato il luogo dove è stata scattata la famosa fotografia (presso l’Institut International de Physique Solvay, in Leopold Park) e l’albergo che ha ospitato gli scienziati (l’Hotel Metropole), ha fatto ricerche negli archivi, ha raccolto materiale e informazioni ed ha persino recuperato il menu della cena di gala. Da tutto questo sono nati lo spettacolo teatrale 1927 - Monologo quantistico e il romanzo L’incredibile cena dei fisici quantistici.

Locandina


Informazioni extra

Ingresso libero, riservazione gradita:
Iscrizione online

eventi.incontri@supsi.ch


Gabriella Greison è una donna dalle innumerevoli sfaccettature: si muove con professionalità e disinvoltura tra letteratura, giornalismo e teatro, tenendo sempre sullo sfondo la fisica. Dopo la laurea in fisica nucleare a Milano e due anni di studi all’Ecole Polytechnique di Parigi lascia la ricerca per dedicarsi con passione alla scrittura e al teatro. Queste sue nuove attività, che svolge con grande intelligenza e sensibilità, hanno fatto di lei una vera divulgatrice scientifica. Come attrice monologhista ha portato sulle scene anche Einstein & me e Due donne ai raggi X. Marie Curie e Hedy Lamarr, ve le racconto io.

Evento organizzato in collaborazione con Teatro Sociale Bellinzona.


Promotori

SUPSI Dipartimento tecnologie innovative
Via Cantonale 2C
6928 Manno
Tel. +41 (0)58 666 65 11
http://www.supsi.ch/dti
dti@supsi.ch