Immagine

Bende | Paolo Cotani

Lontano dal clima delle neoavanguardie e ben oltre il postmoderno, l'artista romano ha liberato la materia, come se le sue bende, diventate nel frattempo cinghie, sciogliessero finalmente il loro vincolo col quadro sancendo la fine di un patto che li legava indissolubilmente sin dagli anni settanta. Una svolta in nome di una spazialità totale vede un'opera che non rinuncia alla sua funzione anzi, come un moderno bassorilievo, dialoga con la parete imponendo il proprio segno rarefatto. E' il caso delle Tensioni, in cui sono sufficienti due barre d'acciaio per sostenere le cinghie e simulare un peso solo apparente. Cotani supera, in tal modo, la differenza tra l'opera e l'ambiente.

Locandina


Paolo Cotani nasce a Roma nel 1940. Dal 1964 al 1970 soggiorna a Londra, dove tiene corsi su “Tecniche e materiali delle avanguardie storiche” presso il Chelsea College of Arts e lavora per diversi allestimenti teatrali assorbendo quelle influenze culturali che determinano la sua ricerca artistica. Definito da Giorgio De Marchis come “il più inglese dei giovani pittori neoastratti romani”, nel 1968 tiene la sua prima personale alla Galleria Ferro di Cavallo di Roma e nel 1970 viene presentato insieme a David Russell alla CCAC Gallery di Oakland in California. Agli inizi degli anni Settanta Cotani aderisce a quell’area di ricerca interessata all’analisi degli strumenti sintattici del linguaggio, conosciuta con il nome di Grado Zero della pittura. Dal 1971 inizia poi a partecipare a diverse collettive sia in Italia che all’estero. L’incontro con il critico Giorgio Cortenova si rivela determinante e rappresenta una tappa importante della sua ricerca, come anche i viaggi in America degli anni '80, che costituiscono un ulteriore momento di forte riflessione sul “superamento degli anni '70”. L’amicizia con Ralph Gibson, importante fotografo, renderà più esplicito l'interesse di Cotani alla fotografia, che diverrà una nuova componente del suo lavoro. È in preparazione la mostra al Palazzo Ducale di Senigallia quando Cotani muore, nel gennaio del 2011.


Promotori

Primo Marella Gallery Lugano
Via Lucchini 10
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 921 08 61
info@pmg-lu.com