Lampada

Come nasce una lampada?

Bright Conversation 2: la luce nel progetto architettonico

Il light-designer è una professione relativamente nuova eppure importante per l’intero processo progettuale architettonico. Non è semplice capire cosa sia la luce e come si affronti e declini nelle sue mille sfaccettature: quali parametri e quali principi guidano la pianificazione e la progettazione della luce in contesti architettonici e urbani? Cosa pensa e cosa immagina un light-designer durante il processo creativo e progettuale?

Con una serie di conversazioni eccezionalmente a cadenza settimanale a cura di Michela Bonzi (Lucespazio lighting design), i2a istituto internazionale di architettura, in collaborazione con IALD Alpine e il supporto di IGuzzini, vuole esplorare questo mondo con l’aiuto di professionisti che operano tra Ticino e nord Italia. Le tre conferenze hanno nella luce un filo conduttore comune ma affrontano temi ben diversi fra loro.

Seconda conferenza in compagnia del designer Filippo Mambretti (Chiasso).

"Il design, non è nient’altro che lo specchio della società per cui esso viene sviluppato, e quindi noi progettisti, disegniamo dei mezzi di consumo del futuro cercando di farlo con estetica ed intelligenza, per fare accrescere il valore esperienziale, estetico e funzionale dei prodotti, legandoli allo stile di vita ed alla percezione moderna della società cercando di ampliare la percezione del sentimento estetico, fondendolo con le innovazioni tecnologiche e funzionali che descrivono l’evoluzione umana. La mia visione del design moderno è una fusione calibrata di estetica, funzione, tecnologia ed emozione.”
Filippo Mambretti

Locandina


Filippo Mambretti è nato a Como il 21/02/1981. Frequenta il Liceo Artistico B.Luini di Cantù, durante gli anni del liceo ha il privilegio di incontrare, durante una visita al Clac di Cantù, Bruno Munari che fa nascere in lui la passione per il design e la progettazione. Consegue presso il Politecnico di Milano la laurea triennale in “Design per l’arredo” e in seguito la laurea magistrale in “Forniture Design”. Docente e professionista nel campo del design di prodotto e della progettazione di interni, vincitore di innumerevoli premi di design, attualmente oltre a dedicarsi all’attività di docente presso le scuole ed Arti applicate SSS_AA, CSIA, Politecnico di Milano e IED , dirige il Mambrò Design Studio con sede a Chiasso, attivo sia in Svizzera che in tutto il mondo, grazie alla viva collaborazione con diverse realtà dell’industria, del design e della progettazione architettonica. Il suo pensiero progettuale si rivolge all’innovazione morfologica , tecnica e funzionale, attraverso la riscoperta e la rilettura della tradizione in chiave contemporanea. Vuole pensare alla progettazione come alla possibilità di mettere in contatto la società attuale con i prodotti di consumo, creando un ponte sia estetico, sia percettivo con gli oggetti che ci circondano ed arricchiscono caratterizzando le nostre vite.

Immagine fornita dal promotore


Promotori

i2a istituto internazionale di architettura
Villa Saroli - Viale Franscini 9
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 996 13 87
www.i2a.ch
info@i2a.ch