I

dom 02.06.19 - dom 25.08.19

Tutto il giorno
Lindenberg

dom 02.06.19 - dom 25.08.19

Tutto il giorno

Segni della memoria | Erich Lindenberg

Segni della memoria è un’esposizione che porta l’attenzione sulle ricerche finora condotte attorno alla collezione della Fondazione d’Arte Erich Lindenberg costituita nel 2008. La prima presentazione dell’opera dell’artista tedesco in Ticino, ha coinciso con l’apertura del Museo Villa Pia nel 2012, quale vetrina diretta degli studi e degli approfondimenti sull’archivio. Da quel momento in poi sono susseguite una ventina di esposizioni con artisti contemporanei che hanno dialogato con la sua opera, offrendo così una visione del suo pensiero concettuale. A distanza di sette anni la Fondazione ripropone, attraverso alcune opere finora inedite, uno sguardo su due dei suoi principali nuclei tematici attraverso un allestimento che riflette sulla figura umana che trascende in “segni della memoria”. 


Informazioni extra

Apertura al pubblico:
Martedì 10-18
Domenica 14-18
Ingresso gratuito
Visite guidate per adulti / Visite guidate e atelier didattici per scuole
Martedì e domenica su prenotazione e gratuiti / Mercoledì - giovedì e venerdì su prenotazione 100,00 CHF 
Info e prenotazioni +41 (0)91 940 18 64   
info@fondazionelindenberg.org
carlotta.rossi@fondazionelindenberg.org


Erich Lindenberg nasce a Gronau - Vestfalia - nel 1938 e cresce in pieno clima del dopoguerra. Confrontato con un padre marcato dalla durezza della guerra che preferisce agli studi liceali una scuola secondaria di carattere commerciale e un orientamento professionale, Lindenberg inizia una formazione quale disegnatore tessile. L’apprendistato lo porta ad acquisire precisione, attenzione per il dettaglio e le indiscusse competenze tecniche visibili nella scelta e nella cura delle tele e dei colori della sua arte. Dopo l’apprendistato si iscrive per due anni alla scuola di arti applicate ad Essen dove incontra Hans Nyga e Bernd Nothen, amici che lo accompagneranno lungo tutto il percorso della sua vita. Il trio, dopo un viaggio che li porta sulle orme di Cezanne, si iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Monaco. Durante questi anni Lindenberg trova impiego presso il dipartimento per la cura dei monumenti storici, impiego che lo aiuta a finanziare i suoi studi e dove può applicare tutte le sue competenze tecniche.

Immagine fornita dal promotore


Promotori

Fondazione d’arte Erich Lindenberg
Via Cantonale 24
6948 Porza
Tel. +41 (0)91 940 18 64
www.fondazionelindenberg.org
info@fondazionelindenberg.org