Immagine

Hate me, tender - Solo for Future Feminism

LuganoInScena

Viennese di nascita, zurighese di adozione, tra le personalità artistiche emergenti della nuova scena svizzera, Teresa Vitucci sarà a Lugano con il suo nuovo assolo Hate me, tender, il cui sottotitolo è Solo for Future Feminism, una ricerca sull’odio e il femminismo. Nel suo lavoro Vittucci indaga una delle figure femminili culturalmente più importanti: la Vergine Maria. Con dolce violenza Vittucci inizia a svelare le potenzialità queer di una figura culturalmente vista come epitome di purezza, innocenza e perfezione, icona della donna compassionevole e madre in lutto. Vittucci vuole liberarla, emanciparla e riabilitarla nel suo ruolo di amore incondizionato. 


Entrata

CHF 35.-


Informazioni extra

Prevendita Online

Informazioni e prevendite:
Biglietteria LAC
+41 (0)58 866 42 22

Ma - Do: 10:00 – 18:00 (telefoni attivi dalle 12:00)
Lunedì chiuso
Nei giorni con spettacoli serali in programma la chiusura del centro culturale è prevista mezz’ora dopo la fine della rappresentazione


di e con Teresa Vittucci  

Immagine fornita dal promotore


Promotori

LuganoInScena
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 42 22
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch