dom 19.05.19 - dom 27.10.19

Tutto il giorno
Contrabbando

dom 19.05.19 - dom 27.10.19

Tutto il giorno

Sfrositt

La seconda guerra mondiale in Ticino: Sviluppo del contrabbando come risposta al razionamento

Il primo settembre 1939 la Germania nazista invade la Polonia dando inizio in Europa e nel mondo intero ad una delle pagine più buie della storia. La Svizzera non è direttamente coinvolta nel conflitto, ma le ripercussioni di quanto accade oltre i suoi confini marcano indelebilmente quegli anni anche nel nostro paese.

In Valle Onsernone, così come in altre regioni di frontiera, s’intensifica un fenomeno tipico delle aree di confine: il contrabbando.
La scarsità di beni, in particolar modo di quelli alimentari, genera in poco tempo un considerevole traffico illegale di merci attraverso il confine alpino che separa l’Onsernone dalla Valle Vigezzo e dalle altre valli dell’Ossola.

A ottant’anni dallo scoppio della Seconda guerra mondiale e nel pieno di un’era caratterizzata dal libero commercio a livello globale, il Museo Onsernonese ha il piacere di presentare questa mostra ricordandoci come in un passato non molto lontano, in un contesto storico di estrema difficoltà, le comunità ticinesi e delle valli della vicina Italia traevano da un’attività economica illegale un’indispensabile forma di sostentamento per le proprie famiglie.

Locandina


Entrata

CHF 5.- per adulti e CHF 3.- per ragazzi


Informazioni extra

Orari di apertura dalle 14.00 alle 17.00

da aprile a giugno è possibile visitare il museo il mercoledì, il giovedì e il sabato e la domenica;
da luglio a ottobre è possibile visitare il museo da mercoledì a domenica.

Visite guidate o fuori orario su richiesta.

Maggiori informazioni chiamare il nr. +41 (0)91 797 10 70


Immagine fornita dal promotore.



Promotori

Museo Onsernonese
6661 Loco