I

sab 28.09.19 - sab 26.10.19

Tutto il giorno
Gabriela aberastury e gotcha gaios

sab 28.09.19 - sab 26.10.19

Tutto il giorno

L’arte e i libri di Gabriela Aberastury e Gotcha Gaios

Una presentazione di Luca M. Venturi, già collaboratore del grande critico argentino Jorge Glusberg.

La carta è il materiale privilegiato di tutta l’opera di Gabriela Aberastury e Gotcha Gaios, nelle loro peculiari individualità, ma anche nella collaborazione tra i due artisti argentini che coltivano una originale passione nel costante compito di connettere artisti e scrittori in libri artigianali che diventano vere e proprie opere d’arte.

La mostra propone anche altre opere straordinarie, come le spirali policrome e lavori di grande dimensione, che si affiancano alla folta presenza di libri d’artista o con l’artista. La rassegna riprende il confronto Gabriela Aberastury e Gotcha Gaios che testimonia un lungo e continuo sodalizio creativo e ideale, il cui indispensabile complemento è un’amicizia marcata da reciproca stima.

L’esposizione delle opere di Gabriela Aberastury e Gotcha Gaios consente anche di riaffermare la predominante vocazione di questo spazio espositivo luganese che presenta progetti di ricerca miranti a ripensare la centralità del materiale artistico ‘carta’. Un supporto organico, concreto, con i suoi percorsi evolutivi e il significato della sua interazione con la realtà ambientale e con la storia dell’arte.

Locandina


Informazioni extra

La mostra aperta al pubblico da mercoledì a sabato, dalle 15.00 alle 19.00


Gabriela Aberastury nata a Buenos Aires, figlia del diplomatico Marcelo Aberastury e della pedagoga Fedora Aberastury creatrice del Sistema Cosciente per la tecnica del movimento. Ha vissuto fino a dieci anni a New York e tra il 1967-70 in Germania, dove ritorna ogni anno, invitata come insegnante d’incisione a Kassel. Laureata alla Escuela Nacional de Bellas Artes Prilidiano Pueyrredón, ha ottenuto una borsa di studio dal Fondo Nacional de las Artes (1966), la borsa di studio Kassel per la pittura e l'incisione (Germania, 1967-70) e la borsa di litografia del Daad - Deutscher Akademischer Austauschdienst (Germania, 1990). Dal 1998 al 2002 è stata invitata a svolgere un corso sulle tecniche grafiche alla Kunststation Kleinsassen di Hofbieber, Germania.

Gotcha Gaios nato in Georgia nel 1969, ha conseguito la laurea a Tbilisi e il dottorato in Scienze Umanistiche all’Università di Varsavia (Polonia) nel 1995. Nello stesso anno si stabilisce a Buenos Aires acquisendo la cittadinanza argentina. Studia pittura e disegno con Alicia Goldblum de Giangrande (Yadwiga) e Juan Eichlerr. Sviluppa una linea surrealista con Victor Chab e le arti grafiche con Alicia Diaz Rinaldi.

Immagine fornita dal promotore


Promotori

Galleria Art on Paper
Via Cattori 5a
6900 Paradiso
Tel. +41 (0)91 922 55 53
www.artonpaper.ch
jddart@ticino.com