Babel festival 2019 982x540

Babel 2019

Non parlerai la mia lingua

Babel è il festival letterario centrato sulla traduzione, sia in senso stretto, sia come metafora di ospitalità linguistica, attraversamento e incontro. Di anno in anno Babel si rivolge a una lingua, a un paese, a un tema, invitando scrittori, artisti, musicisti e traduttori.

Dopo aver esplorato l’Aldilà e il Brasile, nel 2019 Babel si spinge ai confini delle lingue naturali. L’edizione dal titolo Non parlerai la mia lingua, porta al pubblico lingue inaudite, inaccettabili, inaccessibili, accostando ai dialoghi con gli autori le dimensioni del laboratorio, della creazione collettiva e della performance, e concerti, un rave party, cantastorie, controstorie. 

In programma proiezioni cinematografiche, concerti e workshop.

Programma


Informazioni extra

Parteciperanno al festival: Irvine Welsh, Valeria Luiselli, Claudia Durastanti, Eraldo Affinati, Michael Fehr, Paolo Albani e Luigi Serafin.


Immagine presa dal sito del promotore



Promotori

Babel Festival
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)76 330 79 36
www.babelfestival.com
comunicazione@babelfestival.com
Contatto: Barbora Jurickova