Immagine

Le 13 rose. Ragazze contro il franchismo

Esposizione

Se oggi, come donne, occupiamo posti di rilievo nella società è anche grazie alle lotte di chi ci ha preceduto. Sebbene la parità di salario non sia stata ancora raggiunta e a livello sociale l’uguaglianza resti una chimera, abbiamo un enorme debito nei confronti di donne che, per età anagrafica, avrebbero potuto essere le nostre bisnonne; donne visionarie, indomabili.

Un gruppo di donne che era deciso a cambiare la condizione femminile. Da quando Constance Smedley creò il primo Lyceum Club (centro culturale per sole donne) a Londra nel 1904, istituzioni analoghe proliferarono, poco dopo, in tutto il mondo. Nel 1909 venne istituito a Barcellona l'Institut de Cultura i Biblioteca Popular de la Dona (1909) e il Club Femení i d'Esports de Barcelona aprì i battenti nel 1928. Un Lyceum Club venne istituito a Madrid nel 1926, nel 1931 aprì quello di Barcellona. Anche in Svizzera nacquero vari Lyceum Club e oggi se ne contano 11 in tutta la Confederazione (due in Ticino, a Lugano e a Locarno). L'intenzione delle fondatrici dei Lyceum Club in tutta Europa fu di educare le donne in tutti i campi, per farle uscire dalla terribile ignoranza in cui, ovunque, la maggior parte viveva.

Maggiori informazioni



Immagine fornita dal promotore


Promotori

RECEPTIO Research Centre
Viale Castagnola 27
6900 Lugano
www.receptio.org