I

Chi mi parla non sa vf

Chi mi parla non sa

Due libri dedicati alla potessa Antonia Pozzi

«Forse la vita è davvero quale la scopri nei giorni giovani: un soffio eterno che cerca di cielo in cielo chissà che altezza»

Un viaggio nell’opera della poetessa Antonia Pozzi, nata a Milano nel 1912 e lì morta suicida nel 1938, attraverso la presentazione di due pubblicazioni curate da Matteo M. Vecchio: la raccolta di interventi critici qualificati Chi mi parla non sa che io ho vissuto un’altra vita. Antonia Pozzi e la ‘singolare generazione’, a cura di Fabio Guidali e Matteo M. Vecchio (Forlimpopoli, L’arcolaio, 2018) e l’antologia di poesie e prose Une vie irrémédiable. Poèmes, écrits, traduzione di Camilla Maria Cederna (Lille, Laborintus, 2018)

Invito


Relatori:
Matteo M. Vecchio, saggista e traduttore, è autore di numerosi studi su Antonia Pozzi
Stefano Vassere, Direttore della Biblioteca cantonale di Lugano

Immagine fornita dal promotore


Promotori

Biblioteca Cantonale Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 46 11
www.sbt.ti.ch/bclu
bclu-segr.sbt@ti.ch

Associazione Amici di Piero Chiara
Viale Belforte 45
21010 Varese