Bookshelf 1082309 1280

La rivista Svizzera italiana e l'italianità di Guido Calgari

Nel 2019 ricorre il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Guido Calgari fu uno dei protagonisti degli anni 1930-1970, un periodo ritenuto fondamentale per comprendere correttamente l’epoca nostra.
Narratore e saggista, docente e divulgatore di cultura, uomo di fervido impegno civile e di non comune autonomia di giudizio, la sua presenza sulla scena ticinese e nazionale lungo l’arco di quarant’anni ha avuto un significato indiscutibile. 
Ritenendo che la lunga attività di Calgari, l’ampio spettro di tematiche da lui affrontate, il suo vigoroso impegno meritino di essere ricordati, le Biblioteche cantonali di Lugano, Bellinzona e Locarno propongono un ciclo di tre incontri per riflettere sull’attualità dell’intellettuale attivo in Svizzera e in Italia. A Locarno, nel terzo e ultimo appuntamento, si approfondiranno la nozione di italianità e alcuni temi significativi trattati nella rivista: Svizzera italiana, fondata nel 1941 a Locarno e diretta fino alla sua chiusura nel 1962 da Guido Calgari.

Locandina


Interverranno:
Orazio Martinetti: storico e giornalista
Stefano Bragato: ricercatore e assistente di Letteratura Italiana all'Universdità di Zurigo.
Cristina Zamboni: lettura scenica
Stefano Vassere: direttore delle Biblioteche cantonali

Immagine: pixabay.com


Promotori

Biblioteca Cantonale Locarno
Via Cappuccini 12
6600 Locarno
Tel. +41 (0)91 759 75 80
www.sbt.ti.ch/bclo
bclo-segr.sbt@ti.ch