Estival logo negativo

Territorio, 31.05.17

39ma edizione di Estival Jazz

Presentato ieri il programma della trentanovesima edizione di Estival Jazz che si terrà a Mendrisio il 30 giugno e 1° luglio e a Lugano dal 6 all'8 luglio. 
Quest'anno Estival Jazz sarà "allegro, festoso, divertente" e sempre all'insegna della grande musica, annuncia Jacky Marti, uno degli storici iniziatori, insieme a Andreas Wyden di questa lunga avventura.

Edizione questa che ancora qualche mese fa non era scontata, a causa della crisi economica che non risparmia le dinamiche socio-culturali e quindi il finanziamento della manifestazione a carattere gratuito. Certamente per le prossime edizioni resterà un tema su cui riflettere per trovare nuove soluzioni ma al momento possiamo solo rallegrarci per queste cinque serate che animeranno Piazzale alla Valle e Piazza della Riforma e saranno diffuse dalla RSI per raggiungere il maggior pubblico possibile.

In programma:

MENDRISIO

30 giugno

Aprirà la rassegna Kinga Glyk, bassista polacca molto famosa nel suo paese nonostante i suoi 20 anni, che spopola sul web e ha raggiunto 22 milioni di pubblicazioni per un video pubblicato dal sito americano Bass Players United. A seguire l'esibizione del noto cantautore, compositore, arrangiatore, musicista e produttore italiano Raphael Gualazzi, accompagnato da un'eccezionale band di musicisti e coristi, tutti polistrumentisti.Il misto di Afro-Fusion elettrico con incursioni nel Reggae, nel Funk, nel Rap e nei ritmi tradizionali dello Zimbabwe dei Mokoomba concluderà la prima serata. 

1° luglio

Judith Emeline, nota al pubblico anche per le sue partecipazioni televisive, presenterà insieme al gruppo Feels Good Big Band un programma composto quasi esclusivamente da brani inediti concepiti dalla cantante anglo-jamaicana tra Nashville e Milano. Poi sarà la volta dell'attesissima "reunion" della storica band genovese dei New Trolls, nata nel 1967, che ora si presenta con il nome Notte New Trolls. Con il loro groove ipnotico e la ritmica potente e affascinante che va dal Brasile al Regno Unito, i Nubiyan Twist coinvolgeranno gli spettatori in un grande epilogo.

LUGANO

6 luglio

Un omaggio al grande artista Joe Zawinul realizzato da un band composta dai suoi musicisti che continuano a portare la musica e lo stile del Maestro nel mondo. Seguirà l'energia travolgente della gipsy-punk balcanica con il celebre regista e musicista Emir Kusturica e la No Smoking Orchestra. Le melodie latine invaderanno Piazza della Riforma con i Mambanegra.

7 luglio

Il palco di Estival accoglierà l'Orchestra della Svizzera Italiana (OSI), diretta dal Maestro Markus Poschner che si esibirà con il sestetto Hildegard lernt fliegen, una formazione svizzera di Jazz d'avanguardia che si è formata nel 2005, con il leader vocale e compositore Andreas Schaerer. Successivamente sarà la volta di uno dei più grandi jazzisti in assoluto, il chitarrista Mike Stern. Insieme a lui il grande trombettista jazz e compositore Randy Brecker, il batterista Lenny White e il bassista Teymur Phell. Un concerto all'insegna del Rock Blues influenzato dalla tradizione tuareg verrà proposto da Bombino e della partecipazione speciale di Vieux Farka Touré. I due sono tra i migliori e più stimati chitarristi africani.

8 luglio

Sabato sera sarà la volta di Jimmy Dludlu il chitarrista dallo stile afro-jazz originario del Mozambico, che combina il tradizionale a elementi moderni. Piazza della Riforma accoglierà poi uno degli artisti più originali e sensibili del panorama musicale italiano e internazionale, Vinicio Capossela. Concluderà la 39esima edizione il collettivo L'Orchestra di Piazza Vittorio, Un progetto socio culturale nato a Roma nel 2002 in un rione abitato per lo più da immigrati. In scena una realtà unica, uno straordinario happening musicale vivace e multietnico, in perfetta sintonia con i nostri tempi.

Ulteriori informazioni:
www.estivaljazz.ch