02. kandinsky

Territorio, 25.09.18

Da Kandinsky a Nolde

Dal 27 settembre al 15 dicembre 2018 e dal 28 marzo al 29 giugno 1019, la Fondazione Gabriele e Anna Braglia ospiterà l'esposizione Da Kandinsky a Nolde – Dialogo fra due collezionisti – Le collezioni Braglia & Johenning  frutto dell'unione delle due collezioni private.


Emil Nolde Familienbild 1947 olio su tela 68 x 88,5 cm Collezione Renate und Friedrich Johenning Stiftung ©Nolde Stiftung Seebüll

In mostra un gruppo di settantasei opere d’arte realizzate tra il 1901 e il 1955 – di cui 30 per la prima volta esposte al pubblico, provenienti dalla collezione Johenning e 6 nuove opere acquisite dalla collezione Braglia – che testimoniano un periodo contraddistinto dallo sviluppo di nuove forme espressive, libere da regole accademiche e da barriere ideologiche, e da cui nacque l’Espressionismo, un’arte che vuole entrare in contatto con l’anima di ciascun individuo.

Artisti presenti in mostra:
1. Heinrich Campendonk (Krefeld 1889 – Amsterdam 1957)
2. Erich Heckel (Döbeln 1883 – Rudolfzell 1970)
3. Alexej von Jawlensky (Torzhok 1864 – Wiesbaden 1941)
4. Wassily Kandinsky (Mosca 1886 – Neuilly-sur-Seine, Parigi, 1944)
5. Paul Klee (Münchenbuchsee, Berna, 1879 – Muralto, Locarno, 1940)
6. August Macke (Meschede 1887 – Perthes-les-Hurlus 1914)
7. Franz Marc (Monaco 1880 – Verdun 1916)
8. Paula Modersohn-Becker (Dresda 1876 – Worpswede 1907)
9. Otto Mueller (Lubawka 1874 – Breslavia 1930)
10. Gabriele Münter (Berlino 1877 – 1962)
11. Emil Nolde (Nolde, Schleswig-Holstein, 1867 – Seebüll, Neuekirchen, 1956)
12. Hermann Max Pechstein (Zwickau 1881 – Berlino 1955)
13. Karl Schmidt-Rottluff (Rottluff 1884 – Berlino 1976)
14. Marianne von Werefkin (Tula, Mosca, 1860 – Ascona 1938)


Fondazione Gabriele e Anna Braglia, Lugano - Fotografia di Roberto Pellegrini

"Grazie all'unione temporanea di un nucleo di settantasei opere di eccezionale qualità, la Fondazione Braglia di Lugano offre la possibilità di acquisire una visione esauriente ed esclusiva sulla produzione di artisti che attraverso un energico utilizzo dei colori e luci esprimono forza ed intensità di sentimenti" (Gaia Regazzoni-Jäggli, dal catalogo)

Il percorso espositivo è accompagnato dalla proiezione di un'intervista di Michael Beck a Gabriele Braglia e Friedrich Johennig (ripresa nel catalogo) realizzata negli spazi della Fondazione a febbraio 2018.

Apertura:
Giovedì, venerdì, sabato
10:00 – 13:00 e 14:30 – 18:30

Entrata:
CHF 10.-

Visite guidate in italiano, tedesco e inglese, su prenotazione

Maggiori informazioni:
www.fondazionebraglia.ch

 

Immagine in alto: Wassily Kandinsky Murnau
Zwei Häuser 1908 olio su cartone 32,5 x 44,5 cm
Collezione Fondazione Gabriele e Anna Braglia, Lugano