Deflac edu atelier creativo masi %c2%a9lac 2018

Città di Lugano, 28.09.18

LAC edu 2018/19 - Una pausa nel presente

Sono state presentate oggi le proposte di LAC edu 2018/2019, il programma di mediazione culturale del LAC.

Nel corso delle prime tre stagioni, l’offerta di LAC edu ha coinvolto poco meno di 100'000 partecipanti, avvicinando un pubblico eterogeneo all’arte multiforme offerta dal polo culturale.

In questo quarto anno di attività, il cartellone illustra nuove proposte al fianco di alcune iniziative consolidate negli anni: i laboratori creativi, le conferenze, gli incontri, le conversazioni e i workshop consentiranno al pubblico di condividere e approfondire il punto di vista di artisti, curatori, scrittori ed esperti di diverse discipline.

La stagione 2018-19 si apre con The Origins. Il suono del corpo, un’installazione sonora interattiva, allestita in Piazza Luini da sabato 28 settembre fino a domenica 14 ottobre. Costituita da una speciale piattaforma di circuiti elettrici, The Origins si aziona e produce suoni attraverso il contatto dei passanti: a seconda della “catena umana” composta, il pubblico creerà differenti combinazioni sonore.

La mediazione culturale affianca poi la programmazione espositiva del MASI. In occasione della mostra Magritte. La Ligne de vie, in corso fino al 6 gennaio 2019, sono numerose le proposte che consentiranno di scoprire o riscoprire il pittore belga: diverse lecture d’oeuvre, percorsi guidati e atelier creativi per bambini che ormai da anni segnano le domeniche al Museo.

Si consolida sempre più la collaborazione tra LAC edu e LuganoInScena per avvicinare il pubblico più giovane al teatro. A fianco degli spettacoli in matinée per le scuole elementari e a biglietti di favore per gli studenti di scuola media e superiore per le rappresentazioni in cartellone, per il 2018-2019 si è sviluppato un percorso educativo teatrale, Progetto Domani, in collaborazione con Liceo Lugano 1, Liceo Lugano 2 e Liceo di Bellinzona che impegnerà gli studenti lungo il corso dell’anno scolastico sul tema della memoria.

A fine ottobre, LAC edu accoglie la nuova edizione del festival letterario PiazzaParola, promosso dalla Società Dante Alighieri e quest’anno in coproduzione con il LAC. L’ottava edizione del festival si terrà nella Hall del centro culturale dal 24 al 28 ottobre 2018 e ruoterà attorno a Madame Bovary e alle donne che leggono, che scrivono e che fanno libri.

“Un’opera d’arte vive davvero nel momento in cui viene concretamente sperimentata” dichiara Isabella Lenzo Massei, responsabile della Mediazione culturale del LAC. Come non augurare al pubblico, allora, di calarsi nella più totale immedesimazione e comunione con le performance artistiche, sperimentando approcci multidisciplinari, emozionali e partecipativi.