Deflugano photo days blindfold rhino naldridge

Territorio, 12.10.18

LuganoPhotoDays2018: Tra crimini sugli animali e reportage

“Le tue azioni possono fare la differenza e perciò devi decidere quale tipo di differenza vuoi rappresentare”
Con questa citazione di Jane Goodall, etologa e antropologa, Marco Cortesi accompagna la presentazione della nuova edizione di LuganoPhotoDays 2018. Dal 12 al 21 ottobre, all’Ex Macello, la mostra fotografica giunta ormai alla sua settima edizione ospiterà un’esposizione principale intitolata “Fotografi contro i crimini sugli animali”. Con 78 immagini di un collettivo di 24 fotografi internazionali, si vuole sensibilizzare il pubblico sui molteplici crimini commessi su svariate specie animali, compreso il loro traffico illegale. La selezione è parte di un progetto più ampio realizzato dalla fotografa Britta Jaschinski e dall’editor Keith Wilson, che saranno presenti a Lugano per un workshop intitolato “L’arte del libro fotografico”, una lettura portfolio e una conferenza sulla mostra (i tre eventi si svolgeranno sabato 13 ottobre).

Parallelamente LuganoPhotoDays espone i lavori dei vincitori dei tre concorsi “Reportage”, “Fotografi emergenti (18-29 anni)” e “Wildlife”, quest’anno vinti da tre fotografi italiani. Mattia Vacca, vincitore del concorso “Reportage”, racconta la guerra della Repubblica del Nagorno-Karabakh, dove uomini e donne fanno parte dell’esercito. Mattia Vacca è fotogiornalista e fotografo documentarista interessato ai “conflitti dimenticati”, come lui li chiama. Il concorso “Fotografi emergenti” è stato invece vinto da Francesco Cilli, con il progetto “There is the sun outside”, incentrato sul disturbo alimentare della bulimia di due giovani amiche. Con il lavoro “Il popolo alato” Marco Fabbri si aggiudica il premio “Wildlife”, il concorso di fotografia naturalistica novità di quest’anno. Il suo ritorno al nido parla del canto di piccoli gufi, che come ogni anno vengono da paesi lontani scegliendo le campagne nei dintorni di Rimini per far crescere i loro piccoli. 

Altri eventi di LuganoPhotoDays 2018:

- Domenica 14.10, ore 14:00: Lettura Portfolio con Daria Bonera, photo editor della rivista di viaggio Touring Magazine. 

- Martedì 16.10, ore 18:15: Conferenza “Emergenza bracconaggio”, come uscirne con Doris Calegari, senior manager ed esperta di wildlife presso il WWF Svizzera (collaboratore dell’evento).

- Giovedì 18.10, ore 18:00: Conferenza “Sea Shepherd 40 anni di azioni in difesa dei mari” con Andrea Morello, direttore di Sea Shepherd Italia. Appuntamento in collaborazione con Sea Shepherd Svizzera. 

- Sabato 20.10, ore 16:00: Conferenza “Con gli occhi ben aperti”, con Gianfranco Mormino, professore di filosofia morale. L’evento è patrocinato dal Dipartimento di Filosofia “Pietro Martinetti” dell’Università degli Studi di Milano.

www.luganophotodays.ch

Fotografia: © Neil Aldridge