Villaggio

Interviste, 18.07.19

Il Villaggio Family di LongLake

Dal 3 al 28 luglio il Family Festival di LongLake offre numerosi eventi dedicati a tutta la famiglia. Per arricchire l’esperienza, il Villaggio Family − allestito al Palazzo dei Congressi e negli spazi esterni adiacenti al Parco Ciani, tutti i giorni dalle 16:30-21:30 − propone giochi e attività all’insegna della creatività. Abbiamo chiesto a Tessa Casagrande, direttrice artistica, di presentarci il Villaggio, che di anno in anno riscuote maggior successo.

Parlaci del Villaggio Family… come è nata l’idea?
Si tratta di uno spazio dedicato al gioco, in cui le famiglie hanno la possibilità di stare insieme divertendosi. L’idea è nata quando, dopo i primi anni di LongLake Festival in cui venivano proposti spettacoli teatrali e di narrazione in Piazza San Rocco e al FOCE, abbiamo avuto la possibilità di avere un luogo tutto nostro dove poter allestire il Villaggio (che inizialmente si trovava all’ex Macello). L’ingresso così come le attività svolte sono gratuite, per cui accessibili a tutti.

Quali proposte trovano i bambini che entrano nel Villaggio?
Lo spazio è suddiviso in diverse aree come quella dedicata ai più piccoli (0-3 anni), con giochi adatti a loro e tappeti; c’è una zona creativa dove vengono organizzati i laboratori, ci sono i giochi di movimento, di società, le costruzioni e nella zona adiacente al Parco Ciani si trovano i giochi da giardino. Non da ultimo c’è un’area di lettura e relax con dei pouf e libri per le varie età, sempre molto apprezzata.
Scelgo con cura i giochi, privilegiando quelli che stimolano l’immaginazione di modo da creare, fare, trasformare, in tanti modi diversi. Durante il festival è bello scoprire come i bambini, a partire dagli stessi pezzi, realizzano “opere” molto diverse e fantasiose.
La vicinanza con il Parco Ciani, permette anche di passeggiare fino al parco giochi o alla foce e magari di gustarsi un gelato. Abbiamo allestito anche una zona con dei tavolini dove si può fare un pic-nic e in seguito partecipare agli eventi serali come spettacoli teatrali e di narrazione, circensi e di clownerie che si svolgono al parco o a Rivetta Tell. Al Cinema Iride invece vengono proposte alcune proiezioni pomeridiane gratuite.

Che atmosfera si respira?
L’ambiente è sempre molto vivace, ci sono famiglie che tornano ogni anno. Desideriamo che questo spazio sia un luogo d’incontro che favorisca la multiculturalità e permetta di stare insieme. A casa, ci sono sempre molte cose da fare e non sempre si riesce a giocare con i bambini. Entrando in questo mondo dedicato unicamente ai giochi, si può stare con loro, giocando. E devo dire che a volte è difficile dire chi si diverta di più fra genitori e bambini.

longlake.ch